Cioccolato, il nuovo corso on-line

423

Attività di formazione e orientamento, promozione e cooperazione culturale, integrazione di conoscenze e competenze: con questi ambiziosi obiettivi Tecniche Nuove propone un nuovo corso online. Il corso illustra le tecnologie di produzione e di lavorazione di cioccolato e affini, dalle materie prime agli ingredienti impiegati fino ai controlli analitici e di conformità dei prodotti finiti. Suddiviso in cinque moduli didattici, è stato sviluppato per Tecniche Nuove da Dante Marco De Faveri, Ordinario di Impianti dell’Industria Alimentare, Istituto di Enologia e Ingegneria alimentare, Facoltà di Agraria, Università Cattolica del Sacro Cuore.

Didattica in 5 moduli

In ambito didattico, la casa editrice Tecniche Nuove mette a disposizione i propri strumenti e i propri esperti, per offrire ai giovani, e ai meno giovani, corsi dove tecnica e cultura si intersecano per formare un circolo virtuoso di scambi. Con la modalità online offre nuovi percorsi di studio, per permettere ai partecipanti di fare innovazione e di migliorare il loro percorso professionale. “Cacaco e ingredienti per la produzione del cioccolato” è il titolo del primo modulo didattico. Tratta le tipologie di cacao, l’origine, le caratteristiche e l’attitudine alla produzione di cioccolato e affini, così come gli ingredienti che partecipano alla produzione del cioccolato. Il secondo modulo didattico è intitolato “Lavorazione del cacao”, e prende in considerazione le fasi di lavorazione del cacao e i relativi sistemi, oltre alla produzione dei semilavorati. Il terzo modulo, “Produzione del cioccolato, tecnologie tradizionali e alternative”, illustra le tecnologie di produzione del cioccolato, sia quelle tradizionali sia le alternative. Il quarto modulo didattico, “Lavorazione del cioccolato, tecnologie tradizionali e alternative”, prende in esame i cicli di lavorazione con il sistema tradizionale e, all’interno di ogni ciclo, analizza le singole fasi. Si sofferma anche sui sistemi di lavorazione alternativi a quello tradizionale e su quelli che combinano tradizione e innovazione. I quattro moduli sono ideati da Ernesto Carrega, esperto in tecnologie alimentari. A cura di Milena Lambri, ricercatrice universitaria, è invece il quinto modulo didattico: “Metodi di analisi, controlli, confezionamento e stoccaggio di cioccolato e affini”, che tratta i metodi d’analisi OICCC utilizzabili per monitorare le caratteristiche qualitative di cacao, cioccolato e affini. Con cenni sul controllo della conformità dei cicli di lavorazione.

I destinatari

I destinatari “ufficiali” del corso sono gli addetti all’industria alimentare, in particolare dolciaria, gli artigiani, i tecnologi e i tecnici dell’industria alimentare, gli studenti di Agraria e degli Istituti Tecnici superiori, i periti che abbiano conoscenze di chimica e di fisica di base. Ma anche tutti coloro i quali non abbiano conoscenze così specifiche, sia pure utili per una migliore comprensione, possono essere potenziali destinatari, se mossi da un reale interesse per la lavorazione di cioccolato e affini. Perché questo corso completo parte da nozioni di base. Al di là delle competenze specifiche, un corso online ha come destinatari d’elezione coloro i quali siano già impegnati nel mondo del lavoro o seguano corsi con orari vincolanti, i quali vogliano avere a disposizione uno strumento di conoscenza integrativo ma ben strutturato. Chi dispone di poco tempo libero e deve ottimizzarlo può trarre molti vantaggi da un corso d’approfondimento online, che lascia libero spazio all’organizzazione individuale, senza interferire con gli impegni lavorativi e familiari. I corsi a distanza sono molto efficaci proprio perché lasciano liberi gli studenti di organizzare il proprio tempo. Ma per lo stesso motivo richiedono impegno, affinché lo studio sia continuo e programmatico. Altro aspetto positivo è la motivazione, che consente di apprendere e di affrontare le verifiche online senza “barare”, come invece qualche volta avviene nella vita. Perché chi ha fatto una “scelta volontaria”, e l’iscrizione a un corso online lo è per definizione, ha tutto l’interesse a gestire in modo intelligente e produttivo il proprio tempo libero.

 LAPAROLA AL DOCENTE

Quali sono le finalità del corso?

Fornire conoscenze specifiche per chi opera, o intende operare, nell’industria del cacao. Il nostro Paese vanta una grande tradizione nel settore, ma è difficile disporre di corsi specialistici come quello che stiamo proponendo.

Quali sono i requisiti, formazione scolastica/universitaria a parte, che i partecipanti devono possedere?

Il corso è rivolto ai tecnologi alimentari, agli studenti dei corsi di laurea con indirizzo alimentare e a tutte quelle figure professionali che operano nel settore della lavorazione del cacao e della produzione del cioccolato. Non è necessario possedere una formazione universitaria o una formazione specifica nel settore, anche se ovviamente questa aiuterebbe. Il corso, infatti, è organizzato in modo completo: iniziando dalle nozioni di base sul cacao e sulla sua lavorazione, passa allo sviluppo delle operazioni unitarie e dei processi produttivi dei principali prodotti a base cioccolato, per concludersi con la presentazione dei sistemi di controllo e dei metodi di analisi utili per valutare le caratteristiche delle materie prime, dei semilavorati e dei prodotti finiti.

Perché un corso online?

Tutta l’attività antropologica è ormai orientata all’utilizzo spinto delle nuove tecnologie informatiche e il comparto della formazione non fa eccezione. Nei prossimi anni la didattica frontale resterà confinata in ambito scolastico e universitario, anche se oggi già compaiono le prime Università Telematiche. Il grande settore della cosiddetta “formazione permanente”, nella quale questo corso ben si inquadra, sarà sempre più “online”. In questo modo chi segue il corso gode di maggiore libertà, può scegliere il momento e il tempo da dedicare allo studio. La modalità online rende fruibile il corso anche a chi è impegnato in attività lavorativa. Inoltre i costi sono nettamente più contenuti, fatto non trascurabile, specie in momenti di crisi economica generale come quello che stiamo vivendo.

Dal punto di vista pratico, che cosa dà questo corso ai partecipanti già occupati?

Come sopra accennato, il corso consente di acquisire le conoscenze di base (teoriche) e applicative delle produzioni che consentono di poter operare a ragion veduta nel settore, sia nelle piccole attività artigianali sia nell’industria medio/grande. I tecnologi e gli artigiani che già lavorano saranno, senza dubbio, tra quelli che potranno acquisire i maggiori benefici, acquisendo dal corso le capacità per comprendere molteplici aspetti del loro lavoro: tecniche corrette nella conduzione di linee produttive, sviluppo di nuovi prodotti o miglioramento di esistenti, svolgimento dei giusti controlli lungo l’intero ciclo produttivo.

Quali sono invece i benefici per gli studenti?

Tra gli insegnamenti (universitari o scolastici) è difficile trovare corsi specifici dedicati alla produzione del cioccolato e derivati. Normalmente sono impartiti insegnamenti nei quali vengono spiegate le tecnologie di differenti comparti produttivi, che inevitabilmente risultano compresse. Gli studenti potranno godere dei benefici dell’approfondimento di una tecnologia importante, che potrà arricchire il loro CV. Auspicabilmente, il corso è utile per il loro prossimo ingresso nel mondo del lavoro.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here