Norma per bloccare gli alimenti adulterati o scorrettamente etichettati

297

Dallo scorso 4 febbraio, negli Usa è entrata in vigore una nuova norma che consente ad Fda di bloccare per 30 giorni a scopo cautelativo alimenti potenzialmente contaminati, adulterati o scorrettamente etichettati.  Questa norma, nota come “Criteria Used to Order Administrative Detention of Food for Human or Animal Consumption” , pubblicata sul Federal Register il 5 maggio 2011, aggiorna la legislazione vigente adeguandola al FSMA (Food Safety Modernization Act).  FDA può d’ora in poi impedire la vendita di un prodotto quando sospetta di trovarsi di fronte ad una adulterazione o ad una etichettatura errata. Questa precauzione era finora applicabile solo se l’alimento era sospettato di costituire un grave rischio per la salute o per la vita di uomini ed animali. Trascorsi 30 giorni ed in seguito agli approfondimenti effettuati, l’Agenzia prenderà gli altri eventuali provvedimenti del caso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here