Storico via libera Usa ai salumi italiani

216

In maggio è venuto meno il veto – durato 15 anni – alle esportazioni verso gli Usa di salumi italiani ottenuti da carne cruda. Il blocco non riguardava i prodotti ricavati da carni cotte ed il prosciutto stagionato oltre i 14 mesi. L’Aphis (Animal and Plant Health Inspection Service) ha riconosciuto l’indennità dalla malattia vescicolare del suino a Lombardia, Emilia-Romagna, Veneto, Piemonte ed alle Province autonome di Trento e Bolzano, ossia alle Regioni italiane a maggior vocazione suinicola. Negli ultimi quindici anni, il veto aveva fatto perdere all’Italia un importo stimato in 250 milioni di euro all’anno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here