Rilevazione di allergeni negli insaccati

474

R-Biopharm propone il kit Ridascreen Fast Soya, per determinare la presenza di proteine di soia nei prodotti alimentari trasformati come gli insaccati, per esempio. Anche piccole concentrazioni di soia possono causare allergie, e il metodo di preparazione del kit d’analisi è valido anche per gli alimenti non trattati. Il trattamento termico assicura che tutte le proteine di soia siano denaturate. L’esecuzione del test dura 3×10 minuti, e i risultati sono poi misurati a 450 nm. Il kit ha un limite di rilevabilità pari a 0,3 mg/kg e di quantificazione pari a 2,5 mg/kg. Le proteine degli allergeni alimentari come la soia o la gliadina, per esempio, devono essere estratte dai campioni alimentari attraverso soluzioni speciali, anziché i tamponi contenuti nel kit. Durante la preparazione dei campioni è necessario infatti utilizzare una soluzione d’estrazione diluita in associazione con una d’estrazione 2 non diluita, con riscaldamento a 100°C. Se usata nel metodo Elisa per il latte, quest’ultima deve essere diluita.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here