Prodotti da forno, movimentazione e manipolazione

479

Material Handling è un’azienda Italiana con tre decenni di esperienza nella movimentazione e nella logistica di stabilimento in molteplici settori: dal confezionamento alimentare e farmaceutico alle linee di produzione e di assemblaggio in campo meccanico ed elettromeccanico. Nata nel 1986 con un orientamento verso applicazioni in ambito automotive e meccanico, è in grado di realizzare linee di asservimento a macchine utensili e a stazioni di assemblaggio per componenti elettromeccanici in genere.

Allineatore per merendine. Gli stessi impianti possono essere utilizzati per il trasporto e il confezionamento di alimenti delicati come cioccolato e snack

Forte di questa esperienza, nei primi anni Novanta l’azienda si specializza anche nei settori alimentare e farmaceutico, diventando partner dei principali produttori italiani e internazionali che competono in questi mercati e sviluppando solidi rapporti con diversi costruttori di macchine per il confezionamento. Grazie a questo bagaglio di esperienze, oggi M.H. propone una vasta gamma di prodotti ed è in grado di far fronte a qualsiasi esigenza di movimentazione e manipolazione. Le sue macchine si interfacciano facilmente con i macchinari di qualsiasi costruttore e, grazie al design modulare, sono intercambiabili e facilmente integrabili in linee già esistenti. Molte le applicazioni disponibili, e tra queste spiccano i gruppi di accumulo, smistamento, distribuzione, unificazione, sollevamento, rotazione e ribaltamento. Tali sistemi possono essere forniti come accessori di una linea completa oppure come macchinari indipendenti. L’attenzione per il cliente comincia dalla fase di offerta, momento in cui M.H. sviluppa il progetto preliminare e concorda le soluzioni più adatte in termini di efficienza produttiva e massimo vantaggio economico. L’ingegnerizzazione delle linee avviene con l’ausilio di sistemi CAD 2D e 3D, che consentono di minimizzare i rischi di interferenze non precedentemente valutate al momento dell’installazione. Tutti i prodotti M.H. sono preventivamente assemblati e testati nello stabilimento di Misinto, posto a metà strada tra le città di Milano e di Como. Solo a collaudo completato i macchinari sono spediti al cliente, a garanzia di un’installazione senza sorprese.

Esempio applicativo: unificazione&allineamento
Un’esigenza tipica dei settore bakery e dolciario, comune anche nel confezionamento dei surgelati, è quella di ricevere i prodotti da spirali di raffreddamento o da tunnel di surgelazione e con questi andare ad alimentare le macchine che eseguono il primo imballo, tipicamente delle flowpack. I prodotti arrivano ai ranghi direttamente da un raffreddatore o da un freezer, molte volte in assembramento disordinato, in particolare quando si tratta di prodotti surgelati. L’esigenza primaria è quindi disporli in fila indiana su una o più uscite, prima di poterli far entrare in macchina.

Gli impianti di trasporto M.H. sono ideali per alimentare macchine per confezionamelo flowpack

Per rispondere a questa esigenza, MH progetta e realizza gruppi di unificazione e allineamento per prodotti non confezionati, sia in ambito bakery sia per prodotti surgelati. Il gruppo di unificazione standard è composto di tre nastri a tappeto oppure a catena modulare, i quali eseguono salti di velocità al fine di distanziare i prodotti in arrivo. Al di sopra dei tappeti sono presenti alcune coppie di guide fisse, oppure vomeri motorizzati a tappeto, con inclinazione regolabile per rallentare alcuni prodotti lasciando passare quelli che non entrano in contatto tra loro, eseguendo il processo di sfilamento. La costruzione dei trasportatori può essere a tappeto oppure con catena modulare, secondo il tipo di prodotto da trattare. La soluzione a tappeto è tipica del comparto bakery, caratterizzato da prodotti con farcitura o cioccolato, spesso con dimensioni molto ridotte, che richiedono passaggi di testa con penne piccole. Ogni tappeto è dotato di controllo di sbandamento pneumatico e raschiatori su rullo e controrullo con relativa vaschetta di raccolta. La catena modulare, invece, è più facilmente usata con prodotti surgelati, perché non presentano rischi di adesione di materiale alla superficie del nastro. In questo caso, però, sono necessarie strutture facilmente sanificabili.

 

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here