Nuovo interruttore per applicazioni Ecodesign

274

Omron Electronic Components Europe ha presentato un interruttore a bilanciere resettabile di dimensioni estremamente ridotte, ideale per i progetti applicativi che richiedono l’azzeramento del consumo in standby. Il nuovo switch A8Gs rappresenta un elemento importante per i progettisti impegnati nella realizzazione di sistemi conformi ai requisiti della direttiva europea ErP Ecodesign.  Il nuovo dispositivo A8GS di Omron – il più piccolo del suo genere con funzione reset – viene offerto anche in una versione a disconnessione ritardata che consente lo spegnimento sicuro dei sistemi elettronici. Il componente è ideale come interruttore generale di alimentazione in una vasta gamma di applicazioni industriali e consumer, poiché offre una durata elevata anche con forti correnti di spunto, in conformità agli standard TV-8. E’ disponibile con due diverse tensioni di reset – 3,3V e 5V – per facilitare l’integrazione in un’ampia gamma di circuiti elettronici di controllo. Omron offre inoltre versioni adatte ad applicazioni caratterizzate da micro-carichi e micro-carichi/alta capacità. Caratterizzato da una distanza tra i contatti di 3mm, il dispositivo A8GS è certificato in conformità agli standard UL, cUL ed EN.

L’architettura innovativa ha consentito a Omron di ridurre le dimensioni del nuovo interruttore a soli 30x17x28,5mm, meno della metà di analoghi prodotti non resettabili presenti sul mercato. Con il codice A8GS-T, la versione dotata della funzione di disconnessione ritardata, consente di mantenere – per un certo periodo di tempo – l’alimentazione al sistema anche quando l’interruttore viene riportato alla posizione off. Il sistema viene spento successivamente tramite un segnale esterno, dopo un intervallo determinato dal progettista. Ciò consente di evitare problemi dovuti a uno spegnimento forzato da parte dell’utilizzatore, come la perdita dei dati o danni ai circuiti. Il modello A8GS-T possiede le stesse specifiche del modello A8GS. La direttiva ErP Ecodesign (progettazione ecocompatibile dei prodotti che utilizzano energia) della Commissione Europea è un’importante iniziativa finalizzata a migliorare l’efficienza energetica del 20% entro il 2020. Il provvedimento legislativo intende ridurre l’impatto ambientale dei prodotti ErP (energy-related products), considerandone l’intero ciclo di vita. Stabilisce che il consumo degli apparati in modalità off non debba superare 0,50W; lo stesso limite si applica anche alla modalità standby, a meno che l’apparato non sia dotato di un display di stato, nel qual caso il limite sale a 1W. La conformità alla direttiva consente di ridurre i costi energetici per il consumatore finale e prolungare la vita degli apparati elettrici, assicurando che essi siano totalmente spenti quando inutilizzati.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here