Sistema biometrico anti-frodi alimentari

314

Reading a nutrition label on food packaging

E’ stato elaborato in Giappone un nuovo metodo per bloccare le truffe alimentari delle etichette falsificate. Il sistema, sviluppato dal colosso hi-tech nipponico Nec, utilizza le tecnologie di riconoscimento biometrico per dare a ogni prodotto un codice univoco. La tecnologia utilizzata è basata sulla marchiatura computerizzata dei prodotti alimentari fotografati e inseriti in un database online insieme ai dati di produzione. Grazie a questo sistema il consumatore può controllare in prima persona il prodotto presente sugli scaffali dei negozi. Per raggiungere il risultato è necessario utilizzare un telefono cellulare dotato di fotocamera e connessione a Internet, attraverso cui è possibile cercare nella banca dati la corrispondenza con l’articolo originale. Al momento il sistema è in grado di riconoscere i meloni, dei quali vengono registrate le caratteristiche fisiche univoche della buccia. Nec prevede di ampliare le varietà di prodotti riconoscibili, come mandarini, mele e pesci, compreso il tonno, puntando a realizzare una versione del sistema pronta per il mercato entro i prossimi due anni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here