Faraone Industrie Tortoreto: un successo l’evento formativo sulla sicurezza nel mondo del lavoro

268

Immagine

Un successo che è andato ben oltre le più rosee aspettative l’evento formativo di ieri “Condividi la Sicurezza sul Lavoro”, presso la sede di Tortoreto di Faraone Industrie, dedicato al dibattito ed all’interscambio culturale con le Istituzioni Polacche sulla Salute e Sicurezza sul Lavoro. Un momento di incontro e di condivisione su una tematica di grande importanza per l’industria, per i professionisti del settore e per il lavoratore, lavoratore che è stato il perno dell’intera giornata formativa, come nella mission di Faraone Industrie, già insignita per questo di prestigiosi premi internazionali per la ricerca e lo sviluppo di prodotti sempre più sicuri ed efficienti.

Immagine2La giornata è stata dedicata essenzialmente ad un confronto tra gli Enti Polacchi, gli Enti istituzionali italiani (INAIL ed ASL), i Professionisti operanti nel settore della Salute e Sicurezza sul lavoro, l’Associazione nazionale AIAS (Associazione Professionale Italiana Ambiente e Sicurezza), Ordini e Collegi Professionali, con oltre 180 professionisti presenti, sia locali che appartenenti alla delegazione polacca. All’evento sono stati presenti, oltre al fondatore dell’industria Piero Faraone che ha aperto la giornata, anche Nicola Negri Direttore Regionale Inail Abruzzo e Agnieszka Szczygielska Vice Capo Centro Promozioni CIOP-PIB che ha presentato ai presenti le molte attività innovative dell’istituzione polacca. Antonello Maraldo Direttore INAIL Teramo e Giuseppe Di Clemente ASL Teramo hanno illustrato le attività delle istituzioni INAIL ed ASL nel campo della prevenzione degli infortuni e nella promozione della Salute e Sicurezza sul lavoro, ponendo l’accento sulle collaborazioni delle istituzioni INAIL ed ASL con le Imprese/aziende nel campo della prevenzione degli infortuni nella promozione della Salute e Sicurezza sul Lavoro. Dalla Polonia preziosi gli interventi di Elzbieta Bozejewicz e Andrzej Nowak presidente e vice dell’associazione OSPS-BHP che hanno presentato la loro realtà con formulazione all’omologa  Associazione Italiana AIAS delle tematiche di interesse della delegazione Polacca . Dal Collegio dei Periti industriali e dei Periti Industriali Laureati della Provincia di Teramo Antonio Cusano ha parlato dei requisiti essenziali per poter ricoprire il ruolo di RSPP anche in relazione alle dimensioni aziendali e ha illustrato i compiti del Servizio di Prevenzione e Protezione nelle Aziende Italiane. Mario Alvino Vice presidente AIAS (Ass/ne professionale Italiana Ambiente e Sicurezza) ha invece illustrato le prerogative ed i risultati derivanti dal partenariato con le Istituzioni pubbliche e la posizione dell’Associazione nei confronti del sistema italiano sulla Salute e Sicurezza sul Lavoro.

Immagine3

Ricco di partecipazione anche il dibattito con Davide Scotti e Sabatino De Sanctis della Fondazione LHS (Leadership in Health and Safety) e autori de “Il libro che ti salva la vita” che hanno suggerito alla sala come coinvolgere i lavoratori alla sicurezza, un modo attivo di vedere la sicurezza trovando tutti gli espedienti per rendere partecipe il lavoratore. Luca Sorrentino SPSAL ASL Milano ha mostrato alla sala una serie di casistiche di cantieri pericolosi per rispondere al quesito “Il Servizio per la Prevenzione e la Sicurezza negli Ambienti di Lavoro, il punto di vista dell’organo di vigilanza; Ispezioni repressive o collaborative?”. I requisiti essenziali per poter svolgere l’incarico di Coordinatore nei cantieri temporanei e mobili ed il suo ruolo è stato spiegato alla sala da Massimo Amante Collegio Provinciale Geometri e Geometri Laureati di Teramo mentre la buona prassi per la salute e sicurezza è stata illustrata da Pawel Monka del Gasdotto Polacco GAZ-SYSTEM S.A., suo direttore della Sicurezza e Antincendio. L’evento di ieri – lo ricordiamo – è stato organizzato da Faraone Industrie e Akala Faraone Polonia, OSP-BHP, CIOP-PIB con la collaborazione del Collegio Provinciale Geometri e Geometri Laureati di Teramo.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here