Effetto dei sottoprodotti della trasformazione degli agrumi pigmentati sulla salute della pelle

254

shutterstock_63420307
Non più solo spremute dalle arance rosse ma anche una crema a base di questo agrume in grado di proteggere la pelle dai danni provocati dal sole e dal fumo delle sigarette. A metterla a punto è il Crea, il Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria, con il suo centro ad Acireale, che sta sviluppando uno studio per valorizzare la biodiversità genetica e migliorare la qualità nutrizionale e salutistica della frutta. Attraverso un test sull’epidermide, il Crea ha dimostrato l’effetto foto-protettivo dell’estratto concentrato di arance rosse delle varietà “Tarocco”, “Moro” e “Sanguinello”, decisamente migliore rispetto ad un altro antiossidante naturale, il tocoferolo, comunemente utilizzato in cosmetica. L’elisir di lunga vita per la pelle si chiama “Roe” (Red Orange Extract), ed è ottenuto dal succo e dai sottoprodotti della trasformazione degli agrumi pigmentati, con circa il 20% di ingredienti attivi ricco in antocianine, flavanoni, acidi idrossicinnamici e vitamina C, tutte sostanze antiossidanti naturalmente presenti nel frutto fresco. La capacità antiradicalica del Roe è stata provata da un test, spiegano i ricercatori; l’estratto applicato su eritemi indotti da lampade Uv sull’epidermide di alcuni volontari, è stato in grado in poco tempo di inibirli, evidenziandone l’ottima attività fotoprotettiva.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here