Capsaicina, molecola benefica

241

shutterstock_87572407Le spezie sono parte integrante di diverse culture culinarie nel mondo e hanno una lunga storia di utilizzo come aromatizzanti, coloranti e conservanti alimentari oltre che come medicinali. Il crescente uso di spezie come aromatizzanti negli alimenti è una delle principali tendenze globali. In uno studio pubblicato sul British Medical Journal, ricercatori cinesi hanno chiesto a circa 500.000 persone, di età compresa tra 30 e 79 anni, con quale frequenza mangiassero cibi piccanti. Lo studio è durato 7 anni durante i quali sono morte circa 20.000 persone. Ai partecipanti è anche stato chiesto di specificare quali fossero le spezie principalmente utilizzate, per esempio, peperoncino fresco, peperoncino essiccato, olio al peperoncino. I ricercatori hanno riscontrato che le persone che mangiavano piccante 1 o 2 giorni alla settimana avevano il 10% di probabilità in meno di morire durante lo studio rispetto a coloro che mangiavano piccante meno di una volta alla settimana. Inoltre, per le persone che consumavano alimenti piccanti tre o più volte alla settimana la riduzione era del 14%. Le spezie più utilizzate tra coloro che mangiavano piccante almeno una volta alla settimana erano il peperoncino fresco e essiccato, la cui molecola benefica è la capsaicina.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here