Effetto dell’impiego della buccia della cipolla sulle proprietà del pane

798

421277

In uno studio condotto da ricercatori polacchi e pubblicato sulla rivista Food Research International è stato valutato l’effetto dell’integrazione della buccia della cipolla e del successivo passaggio nel tratto gastro-intestinale del pane arricchito sulla potenziale attività antitumorale e capacità di modificare l’attività delle lipossigenasi, xantina ossidasi, catalasi e superossido dismutasi. L’attività gastrointestinale rilascia inibitori di XO e LOX e attivatori di CAT, ma soprattutto è stato trovato un sinergismo tra i composti derivati dal pane e dalla buccia della cipolla. La buccia della cipolla è uno scarto problematico dal punto di vista ambientale e viene prodotto durante la lavorazione dei bulbi. Ma è importante ricordare che contiene grandi quantitativi di composti bioaccessibili e biodisponibili con attività biologica ben documentata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here