Biossido di titanio, l’EFSA non lo vieta

513

shutterstock_77849101

L’E171, il biossido di titanio (TiO2), è un colorante molto usato per conferire opacità e colore bianco agli alimenti. Questa sostanza usata come colorante alimentare non costituisce un pericolo per la salute, perché il suo assorbimento per via orale è bassissimo: questo è quanto è emerso dal rapporto dell’EFSA sulla base dei dati disponibili. Non ci sono infatti prove che lascino intendere che questo colorante possa essere una minaccia per la salute, se assunto oralmente, attraverso il cibo. Non esistono infatti prove che dimostrino che questa sostanza possa aumentare il rischio di tumori né che sia nociva per il feto, così come non sembrano esserci in generale indizi di una sua tossicità. Per questo, anche se al momento non è possibile indicarne dosi limite, è da considerarsi sicuro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here