Integratori a base di riso fermentato senza citrinina

806

R-BIOPHARM

La citrinina è una micotossina presente in natura, prodotta da diverse specie di funghi. Può coesistere con altre micotossine e si trova generalmente in grano, fagioli, frutta, erbe e spezie. Nel 2012, l’Efsa ha espresso un parere su tale ingrediente, parlando di necessità di raccogliere ulteriori dati sulla sua presenza in alimenti e mangimi al fine di migliorare la propria valutazione del rischio. Nel 2015 ha quindi pubblicato un invito a presentare proposte per condurre un ampio lavoro di sondaggio sulla citrinina. Dai dati di questo lavoro si dovrebbero stabilire i livelli di citrinina in un totale di oltre 1000 campioni di grano, prodotti a base di grano e altri alimenti, tra cui fagioli, erbe aromatiche, spezie e olive. Vista la crescita di interesse per la citrinina, R-Biopharm ha introdotto in gamma le colonne a immunoaffinità Easi-Extract Citrinin, le quali forniscono una efficiente purificazione prima dell’HPLC con rivelatore a fluorescenza. Il fungo monascus purpureus, per esempio, è utilizzato per la fermentazione del riso rosso per produrre un integratore alimentare di crescente interesse per i suoi benefici sulla salute, ma può essere contaminato con citrinina. Il regolamento europeo 212/2014 ne stabilisce un livello massimo di 2000 µg/kg negli integratori alimentari a base di riso fermentato con lievito rosso. Limite che rende essenziale il monitoraggio di routine in questi ingredienti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here