Revisione del parere sull’olio di palma?

264

EFSA sta valutando le differenze tra il proprio parere e il parere della WHO sui glicidil esteri (GE) e 3-MCPD presenti nell’olio di palma. Alcune precedenti disparità di opinioni tra le due istituzioni avevano riguardato la carne rossa trasformata e i glifosati. Due episodi nei quali WHO si era mostrata più cautelativa anche in ragione del proprio modo di profilare il rischio, ossia l’identificarlo senza evidenziare gli aspetti relativi alla probabilità di pericolo. Nel caso dell’olio di palma EFSA ha stabilito una “dose giornaliera tollerabile” pari a 0,8ug/kg di peso corporeo, mentre per il Comitato per la valutazione degli additivi – JEFCA del Codex Alimentarius (WHO-FAO) il limite è 4ug/kg di peso corporeo. Entrambe le organizzazioni riconoscono un ruolo genotossico e cancerogeno delle sostanze. In base al Reg.178/2002/CE, EFSA è tenuta a rivalutare gli eventuali pareri scientifici che divergano da quelli di altre autorevoli organizzazioni internazionali cui la UE aderisce. Qualora non si trovi un punto di incontro, entrambe i pareri devono essere compresi in un rapporto che li illustri e spieghi i motivi delle divergenze.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here