Microtomologia a raggi x per analizzare la microstruttura degli alimenti

296

Alcuni ricercatori dell’Università di Foggia hanno condotto un lavoro riguardante la microtomologia a raggi X nell’analisi della microstruttura di sei diversi tipi di biscotti e tre tipi di grissini. In particolare hanno calcolato parametri quantitativi tridimensionali appropriati che descrivono la microstruttura come ad esempio lo spessore, il rapporto tra struttura e volume, il livello di anisotropia e il volume dell’oggetto percentuale. Inoltre è stata svolta anche l’analisi sensoriale per discriminare i campioni sulla base della loro texture ed è emersa una correlazione tra i dati microstrutturali e croccantezza del campione. Dai risultati ottenuti è emerso che l’analisi a livello microscopico potrebbe essere molto utile all’industria alimentare dal momento che il calcolo accurato di numero, dimensioni e distribuzione di pori nei prodotti, potrebbe essere utilizzato per migliorare le proprietà sensoriali degli alimenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here