Canada, prossimo a vietare l’aggiunta di grassi idrogenati negli alimenti

91

Dal 2000, Health Canada ha preso diverse provvedimenti atti a ridurre sul proprio territorio la vendita di alimenti con un elevato tenore di acidi grassi parzialmente idrogenati. Tra queste l’indicazione obbligatoria della quantità di tali grassi nella tabella nutrizionale, la regolamentazione dei relativi claims, l’istituzione di obiettivi volontari da parte dell’industria alimentare ed i relativi programmi di monitoraggio. Da allora l’uso di grassi parzialmente idrogenati è notevolmente diminuito nelle preparazioni alimentari e di conseguenza sulle tavole canadesi. Laddove restano sono fonte di preoccupazione per la salute di alcune fasce di popolazione, per esempio, chi fa ampio consumo di tali prodotti, bambini, adolescenti, chi vive in zone isolate lontano dai consueti circuiti commerciali, chi acquista solo alimenti di basso costo. La nuova Healthy Eating Stratregy include la proposta di proibire l’uso di grassi parzialmente idrogenati. La prima consultazione pubblica si è conclusa il 13 gennaio 2017, si sta quindi valutando la proposta di inserire la voce “grassi parzialmente idrogenati” nella Parte 1 dell’elenco dei contaminanti e delle altre sostanze non ammesse negli alimenti. L’Information Document pubblicato sul sito di Health Canada illustra il razionale della proposta di divieto, il meccanismo ed i tempi di adeguamento delle aziende.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here