PFAS negli imballaggi fast food

    104

    Si chiamano Pfas, e sono sostanze fluorurate utilizzate per rendere impermeabili al grasso e all’acqua gli imballaggi per alimenti. L’Autorità per la sicurezza alimentare in Danimarca ha posto limiti stringenti riguardo questi composti, ma nel resto d’Europa li ingeriamo senza regole, perché sono presenti ovunque. Alcuni test di laboratorio condotti su un totale di 65 campioni (13 di provenienza italiana), hanno documentato come la presenza di queste sostanze nei contenitori alimentari utilizzati nei fast food e pizzerie sia elevata. Sono state infatti rinvenute sostanze a rischio in metà dei campioni esaminati. Alcune di queste sono nell’Elenco europeo delle sostanze estremamente problematiche (Substances of Very High Concern), come il PFOA, una sostanza chimica che riduce la fertilità e danneggia il feto.

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here