Biossido di cloro per contrastare lo sviluppo di E. coli durante la commercializzazione di prodotti ortofrutticoli

172

Grazie ad alcuni ricercatori della Florida è stato sviluppato un nuovo dispositivo in grado di rilasciare biossido di cloro per eliminare dalle superfici di frutta e verdura agenti patogeni come l’E. coli.

L’innovazione consistente nell’inserimento in un piccolo sacchetto di plastica, delle dimensioni della metà di una carta di credito, all’interno delle scatole di prodotti ortofrutticoli destinati alle spedizioni.

All’interno di questi piccoli sacchetti, costituiti da una membrana semi-permeabile che eroga il gas a velocità controllata, è contenuto l’ossido di cloro che ha lo scopo di sanificare i prodotti dall’E.coli e da altri agenti patogeni.

Dalle prove effettuate è emerso che l’impiego di questa sostanza ha ridotto di dieci volte il livello dei patogeni batterici e fungini rispetto al controllo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here