Valutazioni di sicurezza delle nuove fonti di nutrienti

835

Quando un’azienda propone l’utilizzo di nuove sostanze come fonte di nutrienti da utilizzare negli integratori alimentari, negli alimenti destinati alla popolazione in generale o a specifici sottogruppi, EFSA deve valutare la sicurezza della suddetta fonte e l’effettiva biodisponibilità del nutriente.

La nuova Linea guida EFSA elenca le categorie di dati scientifici necessari alla valutazione di sicurezza della fonte. Il documento è diviso in cinque parti: dati tecnici mirati a caratterizzare la nuova fonte di nutrienti e ad identificare i potenziali rischi derivanti dalla sua produzione, lavorazione e stabilità, nonché la stabilità del nutriente nell’alimento; autorizzazioni esistenti e letteratura in merito alla sicurezza della fonte proposta; ipotetica modalità di utilizzo della nuova fonte nutritiva e valutazione della conseguente esposizione alimentare della popolazione a tale nutriente; dati tossicologici, nonché dati ed approcci utilizzabili per identificare e caratterizzare i rischi legati alla nuova fonte del nutriente ed agli eventuali sottoprodotti di decomposizione; focalizzazione sulla biodisponibilità a confronto con una o più fonti dello stesso nutriente già inserite nelle liste positive. La nuova Linea guida sostituirà quella in vigore dal 2001.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here