Dati rassicuranti sulla quantità di pesticidi negli alimenti

189

Dai dati raccolti da EFSA, oltre il 96% dei campioni analizzati per l’ultima relazione annuale sui residui di antiparassitari nei prodotti alimentari è risultato conforme ai limiti di legge. Il 51% di questi non conteneva residui quantificabili. Secondo le ultime cifre di monitoraggio pertanto, nei paesi europei si continua a mangiare alimenti in gran parte privi di residui di pesticidi o che contengono livelli di residui entro i limiti legali.

Vytenis Andriukaitis, Commissario UE per la salute e la sicurezza alimentare, ha sottolineato: “Come negli anni precedenti, la presente relazione conferma l’elevato livello di conformità dei prodotti alimentari negli scaffali dell’Unione Europea. Ogni anno migliaia di prodotti alimentari sono controllati dagli Stati membri per verificare che i limiti legali siano rispettati: è nostro dovere… garantire che la catena alimentare dell’UE non solo rimanga la più rigorosa e controllata del mondo, ma sia anche una catena che stiamo seriamente migliorando continuamente”.

In concomitanza con la pubblicazione della relazione di quest’anno, l’EFSA ha sviluppato un grafico interattivo che consente agli utenti di visualizzare i principali risultati per paese e per prodotto alimentare. Il nuovo strumento è disponibile in quattro lingue e completa i “cruscotti” di dati esistenti, che presentano i risultati in modo più dettagliato e consentono un confronto con gli anni precedenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here