Perché anche l’Expo