Codifica degli utentili tramite RFID industriale

1836

L’identificazione degli utentili tramite il l’RFID industriale Balluff incrementa l’efficienza, perché l’errata allocazione degli utentili o gli utensili mancanti diventano cose del passato. Tutti i dati relativi all’utensile vengono memorizzati senza contatto su un supporto dati incorporato nel portautensile. Il caricamento automatico nella memoria di sistema fa sì che i dati siano sempre corretti e aggiornati. I dati sono continuamente aggiornati quando l’utensile viene caricato e scaricato. Nei moderni impianti di produzione, ciò assicura la massima utilizzazione degli utensili e un elevato tempo di funzionamento della macchina. La base stabilita per i sistemi di identificazione degli utensili è un’avanzata tecnologia RFID. I sistemi di identificazione Balluff sono adatti per l’uso industriale e sono stati progettati per carichi estremi provocati da urti e vibrazioni ed effetti elettromagnetici, termici o chimici. Il BIS C è stato la prima soluzione di identificazione basata su RFID ad assicurare un affidabile trasferimento dei dati, anche nell’area circostante a materiali metallici. Facente parte dei sistemi di gestione degli utensili, esso permette il trasferimento automatico dei parametri utensile, riducendo nettamente il tempo improduttivo della macchina. Ciò include non solo i risparmi di tempo e personale per il montaggio di utensili e apparecchiature e l’utilizzazione ottimale della vita dell’utensile. Infatti, vengono anche virtualmente eliminati gli scarti e le rilavorazioni dovuti all’uso eccessivo degli utensili. Effetti di razionalizzazione addizionali includono l’organizzazione più semplice di utensili e apparecchiature, l’assicurazione di una maggiore produzione e la riduzione degli errori, dovuti per esempio a ingressi errati o a utensili mischiati. I componenti centrali dei sistemi di identificazione Balluff BIS sono i robusti supporti dati in miniatura, una testa di lettura/scrittura e un’unità processore. Nelle soluzioni di gestione utensili complesse, essi sono utilizzati anche nei dispositivi di configurazione e misura, dove, secondo una pratica corrente, avviene la prima programmazione del supporto dati con i dati di identificazione e geometrici. I sistemi di identificazione Balluff sono disponibili in un’ampia varietà di versioni. L’esperienza ha dimostrato che l’investimento può essere ammortizzato in uno o due anni.