64 segnalazioni al Rapid Alert System for Food and Feed (RASFF) in una settimana

1633

A delicious plate of rice,celery, oragnes etc.

Il sistema rapido di allerta comunitario, sotto forma di rete, a cui partecipano la Commissione Europea, l’EFSA e gli Stati membri dell’Unione è stato istituito per notificare in tempo reale i rischi diretti o indiretti per la salute pubblica connessi al consumo di alimenti o mangimi. Questo sistema è molto efficiente basti pensare che, solo nella quarta settimana del nuovo anno, le segnalazioni diffuse dal RASFF sono state 64: quattordici delle quali sono state inviate del Ministero della Salute Italiano. Tra queste segnalazione troviamo la presenza di acido okadaico e tossine in militili vivi spagnoli, E.coli in vongole refrigerate spagnole, presenza di tossina prodotta da E.coli in carne di cervo congelata dall’Austria e altre ancora. Questo sistema, inoltre, rappresenta un ottimo strumento per i consumatori e, soprattutto, per le aziende alimentari che, in questo modo, grazie alla rintracciabilità, riescono a risalire a “chi ha fatto cosa” e quindi a tutelarsi.