Protagonista la robotica italiana

1922

foto 1-Comau_Robot_Leonardo

Dopo la sua recente partecipazione alle edizioni di Automaticon in Polonia (dove Racer, l’ultimo robot progettato e prodotto dall’azienda, ha ottenuto il riconoscimento di miglior prodotto dell’anno e la medaglia d’oro per la robotica) e di MecSpe a Parma, Comau si è messa in mostra anche durante l’evento A&T-Affidabilità e Tecnologie, svoltosi nei padiglioni di Torino Lingotto Fiere. Cinque i robot esposti, due allo stand e tre in altri spazi espositivi, di cui il protagonista assoluto è stato Racer che, all’interno di un cubo con pareti ed effetti speciali, ha dato un assaggio della sua felina velocità e sistematica precisione. Al fianco di Racer, un Comau Smart NJ 60, integrato da MGM con tecnologia Hexagon Metrology, che ha simulato una serie di controlli dimensionali in linea. Oltre allo stand, Comau ha allestito una presenza importante, e di grande impatto nell’intero padiglione della manifestazione: uno Smart NS 12 ha dato il benvenuto a tutti i visitatori attraverso un monitor montato sul polso; di fronte alla sala convegni è stato invece un robot Comau Smart SiX 6-1.4 a destare l’interesse del pubblico: integrato da Webb Robotica, ha dimostrato come sia possibile automatizzare un processo di marcatura laser attraverso un sistema di visione guida robot. La zona antistante l’area ristorazione, infine, è stata teatro di una delle applicazioni più coinvolgenti per il pubblico: un altro Comau Smart Six 6-1.4, integrato da MGM e accessoriato da un touch panel B&R, meglio conosciuto, in questi casi, come “Robot Leonardo” (nella foto), ha mostrato le proprie doti di grande artista disegnando su una tela speciale, con precisione e mano da consumato maestro, alcune opere del genio vinciano.

    Richiedi maggiori informazioni










    Nome*

    Cognome*

    Azienda

    E-mail*

    Telefono

    Oggetto

    Messaggio

    Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*