Impianto solare per processi di lavorazione delle carni

1778

Solarzellen 3
La ditta austriaca Berger Gmbh, attiva nella lavorazione della carne, ha installato presso i propri stabilimenti, un nuovo impianto solare per la produzione di energia termica che le permette di risparmiare circa 500MWh all’anno (corrispondenti a oltre 55.000 litri di combustibile) e di ridurre le proprie emissioni di CO2 di oltre 140 tonnellate. L’energia termica raccolta dai collettori solari viene utilizzata in alcuni processi di produzione, come il pre-riscaldamento fino a 95°C dell’acqua necessaria a generare vapore per la cottura dei prosciutti e fino a 70°C di quella per la pulizia dell’impianto di condizionamento delle camere di stagionatura. Il calore in eccesso (ad esempio quello generato durante i weekend) viene immagazzinato in apposite cisterne in modo da garantire un afflusso costante di energia durante le ore di produzione. L’impianto, che copre un’area di circa 1000m2, ha comportato un investimento totale di 785mila euro per il quale è previsto un ritorno entro 3-4 anni (anche grazie agli incentivi a disposizione). L’impegno profuso dall’azienda per l’efficienza energetica dei propri impianti, è valso anche un riconoscimento ufficiale da parte del governo austriaco nell’ambito dell’iniziativa “Klimaaktiv” promossa dal locale ministero dell’ambiente.