Etichetta termo-cromica che garantire sicurezza ai consumatori dei cibi freschi

2892

shutterstock_172881374E’ stata progettata da un gruppo di ricercatori del dipartimento di Scienza dei Materiali dell’Università di Milano-Bicocca e dell’Imperial College di Londra con il coordinamento di Luca Beverina, professore associato di Chimica Organica in Bicocca, e si chiama smart tag, l’etichetta intelligente che cambia colore e varia da incolore a blu se la temperatura dell’alimento fresco supera i 4 gradi centigradi. L’etichetta in questo modo segue passo dopo passo il percorso di un alimento (latte, yogurt, formaggi, solo per citarne alcuni) garantendo la sicurezza legata alla corretta temperatura di conservazione dei cibi freschi. L’articolo che contiene lo studio alla base dei nuovi dispositivi “Thermochromic Latent-Pigment-Based Time-Temperature Indicators for Perishable Goods”, è stato poi pubblicato sulla rivista Advanced Optical Materials.

2 COMMENTI

  1. buonasera sono Sara sono biologa e mi occupo di consulenza per la sicurezza alimentare. Volevo sapere se queste etichette sono già in commercio ed è possibile acquistarle o poterle testare: c’è una ditta che seguo che vorrebbe spedire i suoi prodotti al consumatore finale in tutta italia garantendo il mantenimento della catena del freddo e dimostrando il mantenimento della temperatura e queste etichette sarebbero ideali. Grazie aspetto vostre notizie al più presto

    • Buongiorno Sara,
      per quanto mi riguarda, al momento, non sono riuscito a trovare informazioni utili per aiutarla. Penso comunque che la cosa migliore sia contattare luca.beverina@unimib.it
      che si è occupato del progetto.
      Le farò sapere in caso di novità
      Distinti saluti
      Antonio Ratti

Comments are closed.