Effetto del cioccolato fondente sul recupero dopo una notte insonne

1302

IPEGEN080HK024_2.jpg

Secondo uno studio condotto da alcuni ricercatori delle Università la Sapienza di Roma e dell’Aquila il cioccolato fondente, se consumato di buon mattino, permetterebbe agli insonni di recuperare alla grande. Vietato agli insonni, soprattutto alla sera, questo alimento sembra però ottimo anche per loro, se gustato però al mattino. Il lavoro mostra infatti l’aiuto del cioccolato fondente a migliorare le performance mentali indebolite da una notte passata in bianco. Per l’indagine sono stati coinvolti un gruppo di volontari, che hanno accettato di trascorrere le ore notturne senza poter riposare bene, perché disturbati. Al mattino, quelli che hanno mangiato cioccolato fondente sono riusciti a recuperare meglio: in loro si era anche ridotta la pressione arteriosa, più alta proprio a causa della nottataccia. Secondo i ricercatori, l’effetto è dovuto alla presenza dei flavonoidi che ripristinerebbero le funzioni cognitive agendo sul sistema vascolare nel sistema nervoso centrale. Non a caso, i benefici non si ottengono con il cioccolato al latte, meno ricco di questi composti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here