Razionalizzare le fonti di energia fossile

1670

Continuare a crescere a livello nazionale e internazionale mantenendo ben saldi i principi dell’alta qualità attraverso una politica “green” legata all’efficienza energetica sono i comuni denominatori di AB Energy e Galbani. In considerazione degli elevati consumi di energia elettrica e termica richiesti dai processi produttivi e nell’ottica di una razionalizzazione nell’utilizzo delle fonti di energia fossile, con conseguente risparmio economico e miglioramento della condizione ambientale relativamente ai gas serra, Galbani (Gruppo Lactalis Italia) ha installato tre impianti di cogenerazione AB Energy nei siti produttivi di Corteolona (PV), Giussago (PV) e Bozzolo (MN). L’energia elettrica prodotta nei tre impianti è integralmente utilizzata dai siti produttivi, così come l’energia termica, con un risparmio notevole sia a livello economico sia a livello di emissioni di gas serra in atmosfera. La foto mostra un impianto Ecomax Natural Gas. Funzionante a regimi differenti, permette di passare da una situazione di carico pari al 100% della potenza nominale fino allo sfruttamento del 50% delle sue potenzialità, ottimizzando i vettori energetici prodotti. Accanto alla scalabilità verticale, consistente nella completa copertura del range di potenza disponibile, la scalabilità orizzontale garantita da più moduli è adatta a impianti di dimensioni rilevanti.