Biodisponibilità e proprietà benefiche dei composti bioattivi presenti nel caffè espresso e in un prodotto contenente caffè

348

Questa tesi di dottorato ha riguardato lo studio della biodisponibilità e delle proprietà benefiche del caffè sulla base del consumo di diversi dosaggi. Inoltre, è stato valutato il contributo del consumo di cioccolato nell’influenzare il pool di metaboliti circolanti e la loro presunta bioattività.

Conclusioni e prospettive. Il lavoro sviluppato in questa tesi di dottorato fornisce un quadro completo dell’impatto dell’assunzione di caffè sul pool di metaboliti circolanti derivati da uno dei tre principali gruppi fitochimici del caffè. Attualmente è in corso l’analisi per chiarire la biodisponibilità ed il profilo farmacocinetico delle principali metilxantine e dei metaboliti fenolici. Dopo aver studiato a fondo la composizione del caffè, è stato condotto uno specifico studio sulla base di modelli realistici di consumo, tenendo conto delle differenze individuali. La definizione della natura e dei livelli dei metaboliti in circolazione dopo il consumo di caffè rappresenta un punto critico per comprendere completamente i bioattivi che sdanno alla base degli effetti preventivi del caffè sulla salute umana. Questa ricerca rappresenta un sicuro punto di partenza per futuri studi di biodisponibilità rteaslizzati in un contesto di vita reale.

Riferimenti bibliografici

PhD Michele Tassotti, tutor Prof. Daniele Del Rio – Università di Parma)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here