Parere EFSA sul seguito della nuova valutazione dell’acido sorbico (E200) e del sorbato di potassio (E202) come additivi alimentari

315

La Commissione europea ha chiesto al gruppo di esperti scientifici dell’EFSA sugli additivi alimentari e gli aromatizzanti (gruppo FAF) di effettuare una valutazione scientifica di uno studio esteso sulla tossicità riproduttiva su una generazione (EOGRTS) per determinare se ciò consentirebbe di riconsiderare la dose giornaliera ammissibile (DGA) del gruppo temporaneo di gruppo per l’acido sorbico (E 200) e il sorbato di potassio (E 202), stabilito dal gruppo di esperti scientifici sugli additivi alimentari e sulle fonti di nutrienti aggiunti agli alimenti (gruppo ANS) nel 2015.

Dagli EOGTRS, il gruppo di esperti scientifici FAF ha individuato un limite di confidenza inferiore della dose di riferimento (BMDL) di 1 110 mg di acido sorbico per kg di peso corporeo (bw) al giorno. Applicando un fattore di incertezza per difetto di 100, il gruppo di esperti scientifici ha stabilito una DGA di gruppo espressa in 11 mg di acido sorbico/kg di peso corporeo al giorno per l’acido sorbico (E 200) e il suo sale di potassio (E 202).

Inoltre, la Commissione europea ha chiesto all’EFSA di rivedere una relazione sulla “Stabilità dell’acido sorbico (E 200) e del suo sale di potassio (E 202) durante la trasformazione e la conservazione degli alimenti” fornita dall’industria. Nella presente relazione non sono state fornite nuove informazioni e pertanto, nel presente parere, non è stata effettuata una nuova valutazione delle conclusioni del parere ANS dell’EFSA del 2015 in merito alla stabilità dei sorbati negli alimenti.

Fonte EFSA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here