Innovazione digitale per il Food & Beverage

547

Schneider Electric supporta le aziende del settore nel perseguire efficienza produttiva e ottimizzazione energetica grazie alla connettività intrinseca nella piattaforma EcoStruxure

Quando si parla di Industria 4.0, la prima immagine che viene in mente è quella del “robot”: simbolo un po’ freddo di una tecnologia che trasforma gli ambienti produttivi e il ruolo delle persone che vi operano. In realtà i veri protagonisti della trasformazione digitale non si vedono: sono i dati raccolti da macchine, linee produttive, asset di impianto e processi aziendali connessi e usati per controllare in tempo reale e gestire una miriade di aspetti produttivi, che incidono profondamente sulla capacità di soddisfare i nuovi bisogni del cliente, specie in settori come il Food & Beverage, in cui la competizione è serratissima e si gioca, per l’Italia delle eccellenze, su scala globale.

Cloud, Big Data &Analytics, servizi digitali, simulazione, realtà aumentata e virtuale e cybersecurity sono i principali trend tecnologici su cui ogni azienda può costruire il proprio percorso 4.0: serve una guida sicura, un’architettura su cui fare affidamento e un partner tecnologico in grado di supportare le aziende per fare co-innovazione. Schneider Electric, in quanto leader nella trasformazione digitale dell’automazione e dell’energia, ha iniziato da oltre un decennio a offrire alle aziende del settore tecnologie e piattaforme connesse con EcoStruxure, con un successo testimoniato da migliaia di clienti del settore che in tutto il mondo continuano a crescere anche grazie alla continua efficienza produttiva e all’ottimizzazione energetica resi possibili dalla connettività intrinseca nella piattaforma EcoStruxure.

Connettività estesa dal campo al business

Le tecnologie digitali oggi mettono a disposizione la connettività dal basso verso l’alto ovvero dai dispositivi in campo che comunicano verso l’alto con controllori, gateway e supervisori Scada sino alla comunicazione con il livello superiore, permettendo di aprirsi a piattaforme di service digitale e/o a sistemi MES (Manufacturing Execution System). Funzionalità di trasparenza e tracciabilità del processo abilitate dall’interconnessione tra macchine e impianti ea livello verticale con sistemi MES eERP, permettono di analizzare i dati e trasformare le informazioni raccolte in decisioni ed azioni rapide, proattive e real-time.

Oggi si parla di industrie “data driven”, che usano a 360 gradi le informazioni ottenute per ottenere flessibilità ed efficienze operative, energetiche e produttive, che consentono un risparmio di costi per offrire al cliente sempre più qualità a un prezzo competitivo. Le aziende che adottano un approccio più evoluto, inoltre, possono convogliare anche le informazioni ottenute dai clienti consumer nelle interazioni online, nella vendita, nel marketing in sistemi che permettono di prevedere meglio le loro mutevoli esigenze e orientare l’innovazione di prodotto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here