Soluzioni innovative per la misurazione e il controllo della temperatura

270
Delilah Cappelletti, fondatrice e Ceo di CAP IT Srl

CAP IT è un’avventura imprenditoriale che si è trasformata nel corso degli anni in un punto di riferimento a livello nazionale e internazionale nel campo della tecnologia di misurazione e controllo della temperatura.

CAP IT è in grado di fornire una gamma completa di sensori di temperatura, termocoppie e termoresistenze (RTD) per rilevazioni leggere o molto impegnative in un range di temperatura da -200 a oltre 1800°C anche in presenza di elevate pressioni e ambienti Atex.

Tutti i prodotti, dai più comuni ai più sofisticati, sono costruiti secondo le specifiche del cliente e personalizzati in base alle sue esigenze. Evolute sono le tecniche di costruzione, che prevedono l’uso di materiali di alta qualità conformi alle normative tra cui ossido di magnesio, sensori al platino, acciai inox Aisi 316.

Con circa 40.000 sensori di temperatura prodotti ogni anno, l’azienda rappresenta un’eccellenza del Made in Italy. E’ stata fondata da una donna intraprendente, Delilah Cappelletti, che ha accettato di parlarci della sua azienda.

Prodotti per l’industria alimentare: quali sono le applicazioni tipiche che CAP IT propone per questo settore?

CAP IT si propone a diversi mercati come solutore di problematiche legate alla misurazione, al controllo e alla certificazione del valore della temperatura in qualunque ambiente o processo termico. Nel settore alimentare, in particolare, siamo in grado di rispondere a innumerevoli esigenze.

Grazie ai sensori per la misurazione della temperatura degli alimenti, per esempio, offriamo sonde per la misurazione al cuore di prosciutti e carni oppure per il rilevamento della temperatura nelle linee di scorrimento dei sughi. I nostri prodotti risolvono anche problematiche legate alla necessità di riscaldare (antigelo o trattamento termico) attraverso termocoperte tessili industriali standard e taylor made e con sistemi scaldanti di varie tipologie.

Infine CAP IT certifica per conto dei clienti che lo richiedono i valori di temperatura attraverso il suo laboratorio interno oppure attraverso collaborazioni con laboratori accreditati Accredia.

CAP IT è in grado di fornire una gamma completa di sensori di temperatura, termocoppie e termoresistenze (RTD) per rilevazioni leggere o impegnative

Sonde di temperatura per condizioni gravose: quali sono le caratteristiche di questo componente chiave?

Quando si lavora in ambienti con condizioni estreme, la scelta di materiali specifici è la prima azione da compiere. Acciai speciali, elementi sensibili ad altissima precisione, resine speciali resistenti agli shock termici sono solo alcuni esempi. Ma oltre a ciò non può mancare una elevatissima accuratezza durante le lavorazioni e una progettazione che valuti attentamente tutti gli elementi di rischio, al fine di fornire il miglior prodotto per ogni specifica applicazione.

CAP IT risolve brillantemente tutti questi aspetti, e questo è confermato dal bassissimo indice di resi di prodotto. Su quasi 40.000 sensori prodotti ogni anno, tale indice si assesta intorno allo 0,1%. E spesso anche in questi casi la causa è da imputare a un utilizzo non corretto da parte degli utenti. Di questo siamo particolarmente fieri.

Quale know-how specifico richiede la progettazione e la costruzione dei vostri prodotti?

Tutti i nostri prodotti si legano al valore della temperatura. Pertanto è indispensabile avere un’ampia conoscenza di tutti i possibili processi termici e dei comportamenti che i materiali e gli ambienti hanno al variare di questo valore.

La nostra cultura deriva da un’esperienza di ormai oltre vent’anni, durante i quali abbiamo avuto modo di affrontare qualunque tipo di condizione di temperatura, dalle più banali (temperature ambiente) alle più estreme (fusioni del vetro, ambienti esplosivi, temperature criogeniche eccetera).

Il nostro reparto R&D è continuamente impegnato nell’approfondimento delle problematiche che si presentano e nello sviluppo di prodotti specifici altamente performanti.

Il range di temperatura dei sensori va da -200 a oltre 1800°C anche in presenza di elevate pressioni e ambienti Atex

Quali sono le caratteristiche che consentono alle sonde di temperatura CAP IT di resistere nel tempo anche dopo innumerevoli cicli?

Non c’è dubbio: la scelta dei materiali e la perizia e l’accuratezza con cui li costruiamo.

Quali sono le certificazioni che accompagnano i vostri prodotti, con particolare riferimento al settore alimentare?

Prima di tutto ci tengo a precisare che tutto il nostro sistema produttivo e gestionale è certificato secondo gli standard di Qualità UNI EN ISO 9000 da quasi vent’anni, e ciò di per sé già garantisce i nostri clienti sul prodotto che andranno ad acquistare.

Per quanto riguarda le certificazioni di prodotto, invece, siamo dotati di certificazione Atex, che anche nel settore alimentare è molto richiesta (mulini, ambienti saturi eccetera). In particolare, ormai già da dieci anni abbiamo ottenuto la certificazione per zona 0 e 1 per i complessi termometrici a connessione rigida. Mentre nel 2018 abbiamo messo a punto la certificazione Atex per zona 2 per il settore termocoperte. Aggiungo che il mondo delle certificazioni si sposa perfettamente con la nostra filosofia di ricerca della qualità e delle alte prestazioni. E per questo intendiamo proseguire nell’arricchimento del nostro carnet.

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here