Un nuovo software aiuta i responsabili qualità ad individuare le aree delle linee di produzione dove la contaminazione da Listeria è più probabile

795

La Listeria monocytogenes è un patogeno potenzialmente mortale, capace di vivere anche a temperature di frigorifero. La Cornell University ha messo a punto un nuovo software basato su un modello previsionale che aiuta i responsabili qualità a concentrare l’attenzione sulle aree dello stabilimento a maggior rischio di contaminazione.

Il software, chiamato EnABLe (Environmental Monitoring With an Agent-Based Model of Listeria), crea un modello digitale dello stabilimento e permette di simulare la dinamica del patogeno in quello specifico contesto.

Attualmente le decisioni su monitoraggi e campionamenti per la ricerca della Listeria monocytogenes si basano sull’ esperienza dei responsabili qualità, EnABLe può guidare le loro scelte.

Il programma è stato implementato con dati storici specifici forniti ai ricercatori da stabilimenti alimentari che operano in settori diversi, combinati con opinioni di esperti e dati tratti dalla letteratura scientifica in merito a patogenicità del batterio, ai suoi tempi di duplicazione e di sopravvivenza.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here