Monitoraggio CIP con sensori di conducibilità

94

Produttori di generi alimentari che vogliono aumentare l’efficienza del proprio processo CIP possono utilizzare il sensore di conducibilità induttivo LDL200 di IFM, il cui corpo compatto consente di evitare guasti e fermi macchina non pianificati.

Un unico connettore M12 è sufficiente per trasmettere i dati di conducibilità e temperatura del fluido tramite IO-Link, senza perdite, anche in modo analogico. Grazie alla sua elevata dinamica di misurazione, lo strumento rileva con precisione se attraverso la tubazione scorre ancora il liquido detergente oppure acqua di risciacquo o prodotto.

La rapidità di analisi consente di ridurre il consumo di risorse: il processo di pulizia è più breve mentre l’affidabilità dell’impianto aumenta. La nuova versione LDL201, con maggiore lunghezza di inserzione, permette l’installazione attraverso i raccordi di processo maggiormente diffusi (triclamp, SMS, Varivent, Din eccetera).

Il sistema costruttivo garantisce la resistenza alla rottura delle parti in Peek. La sostituzione del sensore è facile e veloce: basta avvitarlo ed è pronto per misurare. La parametrizzazione è automatica tramite IO-Link.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here