Controllo temperatura dei processi di lavorazione

139

Il lockdown legato alla pandemia ha reso difficile mantenere la normale capacità di produzione. L’industria alimentare ha quindi fatto progressi nella digitalizzazione, e questo sviluppo ha avuto un notevole impatto sul controllo della temperatura.

Gli impianti che funzionano sulle 24h devono registrare i parametri fondamentali dell’intero processo produttivo per rispettare le norme di igiene e tracciabilità. Importante è per esempio il controllo della temperatura delle macine per la produzione di cioccolato, della vasca o coclea degli impianti di estrusione per pasta o dolciumi, dei serbatoi a doppia parete fluidi, delle tubazioni per il trasporto di semilavorati o prodotti finiti, dei reattori utilizzati nella produzione di zucchero o aromi naturali.

Per fornire un supporto in queste fasi, la svizzera Regloplas offre una gamma di soluzioni per i suoi termoregolatori e sistemi di raffreddamento (da -20 a +350°C e da 3 a 80 kW di potenza termica), tra cui il sistema di controllo RT200. Tutte le macchine, i dispositivi e i sistemi periferici coinvolti nel processo di produzione comunicano tra loro, per ottimizzare i processi in tempo reale, aumentare la produttività, ridurre i tempi di inattività.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here