Industria alimentare, la qualità inizia (anche) dalla giusta igrometria

436
Nell’industria alimentare, oltre alla bontà delle materie prime e all’eccellenza del processo lavorativo, è il giusto grado di umidità a determinare la qualità del prodotto finito.

Il Gruppo Condair è in grado di realizzare le giuste condizioni igrometriche per i più disparati ambienti, anche per quelli più esigenti e delicati come il settore alimentare.

L’aria è il suo elemento e sa come trattarla, sia per deumidificarla che per umidificarla, secondo le necessità del cliente. Stiamo parlando di Condair, gruppo fondato nel 1948, con sede a Pfäffikon, vicino a Zurigo, oggi produttore leader mondiale nel campo dell’umidificazione, della deumidificazione e dell’essiccazione dell’aria negli ambienti e per i processi industriali e commerciali, che offre anche soluzioni di raffrescamento per evaporazione.

Grazie ad un portafoglio di prodotti ampio e variegato, il Gruppo è in grado di realizzare le giuste condizioni igrometriche per i più disparati ambienti, anche per quelli più esigenti e delicati come il settore alimentare. Qui oltre alla bontà delle materie prime e all’eccellenza del processo lavorativo è il giusto grado di umidità a determinare la qualità del prodotto finito.

In ambito alimentare la richiesta igrometrica varia moltissimo a secondo del settore: l’umidità relativa dovrà essere molto alta, ad esempio nelle cantine o nei caseifici e, al contrario, molto bassa nei processi di lavorazione di derivati della farina (panifici, pastifici). Per tutte queste disparate necessità Condair ha la soluzione adatta.

Igrometria: cosa chiede l’industria alimentare?

Nella produzione, lavorazione, confezionamento e conservazione degli alimenti, il rispetto di rigide linee guida igieniche è di fondamentale importanza per una qualità del prodotto stabilmente elevata. Allo stesso tempo, per processi di produzione impeccabili e lineari, oltre a una buona qualità dell’aria interna, è spesso necessario garantire che temperatura e umidità ambientale siano stabili e controllabili.

Tuttavia, entrambi questi parametri sono spesso compromessi dall’ingresso di umidità e aria calda e umida dall’esterno, nonché dall’umidità legata alla presenza di persone e prodotti nell’ambiente di lavorazione. Un basso livello di umidità è della massima importanza laddove si proceda alla lavorazione con sostanze igroscopiche come polvere, farina e zucchero.

Si tratta di composti che hanno una forte attrazione per l’umidità e possono cambiare non solo il loro volume ma anche il colore e altre caratteristiche quando assorbono l’acqua al punto che la qualità dei prodotti e dei loro singoli componenti può anche arrivare a renderli inutilizzabili o non commestibili. Per prevenire le conseguenze di queste reazioni o processi, è essenziale l’uso di soluzioni deumidificanti efficaci. Proprio in questo settore, dunque, la parola d’ordine è deumidificare e farlo nei minori tempi possibili.

Perché deumidificare?

Non solo per garantire la qualità del prodotto! Moltissimi sono i motivi per cui la deumidificazione è fondamentale nell’industria alimentare e Condair, leader nel settore delle soluzioni igrometriche per l’industria, ne enumera alcuni: per mantenere l’operatività e prevenire i fermi di produzione, proteggendo gli impianti da danni causati dall’umidità; per proteggere oggetti di valore in depositi, archivi e magazzini; per proteggere dalla corrosione i macchinari momentaneamente fuori servizio; per proteggere le strutture edilizie, prevenendo la diffusione del vapore acqueo dagli impianti di lavorazione per assicurare igiene e rispettare gli standard di sicurezza negli ambienti di lavoro.

La risposta di Condair

I deumidificatori Condair concepiti e progettati appositamente per le richieste dell’industria alimentare possono separare in brevissimo tempo quantità molto elevate di vapore acqueo dall’aria e garantire così in modo permanente tutti i valori di umidità più bassi richiesti.

Sono due le soluzioni principali che Condair offre all’industria alimentare per deumidificare:

la deumidificazione a condensa e l’essiccazione ad adsorbimento.

Deumidificazione a Condensa: Serie Condair DC

I deumidificatori a condensazione Condair sono basati su un sistema a circuito frigorifero che, raffreddando l’aria, ne estrae l’umidità. Questi sistemi sono generalmente utilizzati in ambiti che richiedono un’umidità relativa fino al 45% e possono essere configurati in una varietà di modi per soddisfare le esigenze individuali dei clienti.  I dispositivi standard della serie Condair DC coprono un’ampia gamma di applicazioni.

La loro capacità di deumidificazione va da 75 l/24h a 930 l/24h; la loro capacità di ventilazione fino a 8.500 m3/h. Queste caratteristiche implicano che pochi dispositivi siano sufficienti per controllare l’umidità in ambienti anche di grossi volumi. I dispositivi possono essere indipendenti tra loro o configurati per funzionare in tandem; possono inoltre essere collegati alla rete dei condotti di aerazione per garantire una distribuzione ottimale dell’aria deumidificata. Per le zone sensibili alla temperatura, Condair offre versioni speciali a temperatura neutra.

Il calore di condensazione dal deumidificatore viene estratto tramite un condensatore esterno in modo che la temperatura ambiente non venga alterata. I deumidificatori a condensazione Condair sono dotati di un sistema di sbrinamento a gas caldo per garantire la sicurezza e l’economicità del funzionamento anche a bassa temperatura. La ventilazione a commutazione elettronica e l’alloggiamento insonorizzato assicurano un funzionamento silenzioso della macchina, importante per il confort degli operatori.  E poiché anche l’occhio vuole la sua parte, i deumidificatori Condair sono avvolti da un elegante mantello esterno che li rende belli, oltre che resistenti agli agenti atmosferici.

Macchine di lunga vita

L’utilizzo esclusivo di componenti di marchi rinomati, la gestione della macchina completamente elettronica tramite microprocessori, l’alloggiamento facile da smontare per garantire un rapido accesso a tutti i componenti rilevanti rendono la manutenzione facile e agevole. La costruzione, d’altro canto, mira ad assicurare una lunga vita alla macchina, non solo grazie alla qualità dei componenti e del montaggio ma anche grazie a dettagli che rendono gli apparecchi adatti a lavorare in condizioni ambientali aggressive: il robusto involucro zincato a caldo RAL 9006 fornisce la massima protezione contro condizioni ambientali aggressive, spesso presenti nel settore industriale; gli scambiatori di calore sono dotati di un rivestimento speciale a protezione da condizioni ambientali aggressive; rivestimenti e vernici speciali sono disponibili qualora vi siano esigenze particolari di customizzazione.

Essiccazione ad adsorbimento o rigenerativa: la gamma Condair DA

Il principio su cui si basa questo sistema di deumidificazione utilizza la capacità di alcuni materiali (ad esempio, silica gel) di assorbire e rilasciare umidità al variare della temperatura e di poter compiere infinitamente (o quasi) questo ciclo.  Poiché ad ogni ciclo il gel, rilasciando umidità, si rigenera ed è in grado nuovamente di assorbirne di nuova dall’aria, questo metodo viene anche indicato come essiccazione rigenerativa.

Gli essiccatori rigenerativi Condair DA sono progettati per essere utilizzati ovunque sia richiesta un’umidità estremamente bassa o dove si debbano affrontare temperature molto basse. I potenti rotori di adsorbimento di questi dispositivi assicurano la possibilità di utilizzarli per minimizzare i valori di umidità fino a temperature di -30°C. Oltre ai modelli standard con capacità di essiccamento tra 0,6-182 kg/h, è disponibile anche una vasta gamma di versioni specializzate per rispondere a specifiche richieste del cliente.

A partire dal modello DA 500, tutti i dispositivi sono dotati di un mantello completamente isolato a doppia parete in Aluzinc® con rivestimento epossidico resistente alla corrosione. Gli spazi intermedi dell’alloggiamento sono solitamente riempiti con almeno 30 mm di lana minerale come materiale isolante. Ciò garantisce un funzionamento sicuro ed efficiente, nonché la massima igiene anche a temperature molto basse. Se richiesto, l’alloggiamento può anche essere fabbricato in acciaio inossidabile AISI 304.

Sicurezza, efficienza e armonia delle parti

Gli essiccatori ad adsorbimento Condair possono essere equipaggiati con diversi tipi di regolazioni, secondo le specifiche del cliente. A seconda dell’applicazione, il dispositivo può essere dotato di un PLC con schermo tattile che consente di controllare l’umidità e facoltativamente la temperatura.

Inoltre, il PLC aumenta la sicurezza operativa assicurando il monitoraggio dei componenti interni ed emettendo, a seconda dei casi, indicazioni di servizio o un allarme. L’efficienza si concretizza in particolare nella struttura di adsorbimento e nei ventilatori. La prima consiste in una intelaiatura a nido d’ape in fibra di vetro rivestita con gel di silice estremamente igroscopico. Grazie alla struttura a nido d’ape, viene a crearsi un’enorme superficie interna che assicura un efficiente trasferimento dell’umidità.

Per quanto riguarda i ventilatori, Condair utilizza esclusivamente ventilatori a marchio CE di prima categoria, progettati in una configurazione “push”: l’aria per la rigenerazione e di processo viene condotta sul rotore in sovrappressione, il che consente un utilizzo efficiente anche con un’umidità relativa già bassa. Come in tutte le macchine Condair, anche qui i componenti sono disposti in modo da poter essere facilmente rimossi e sottoposti a manutenzione.

Anche gli elementi del filtro possono essere facilmente sostituiti. La sovrastruttura con rotore disposto verticalmente consente un’altezza complessiva ridotta. La distribuzione ottimale del carico dei componenti assemblati garantisce la durata e l’elevata sicurezza operativa.

Sono due le soluzioni principali che Condair offre all’industria alimentare per deumidificare: la deumidificazione a condensa e l’essiccazione ad adsorbimento.

Chi è Condair

Il Gruppo Condair, fondato nel 1948, ha sede a Pfäffikon, un comune svizzero del Canton Svitto. Con oltre 750 dipendenti è il principale produttore mondiale nel campo dell’umidificazione e deumidificazione industriale e commerciale e del raffrescamento evaporativo. I suoi innovativi sistemi di umidificazione dell’aria sono una risposta alle richieste di una igrometria sempre più confortevole ma al contempo efficiente.  Il Gruppo Condair comprende organizzazioni di vendita e assistenza in 22 paesi, siti di produzione in Europa, Nord America e China, nonché partner di vendita internazionali in oltre 50 paesi. Condair Srl, con sede a Cinisello Balsamo (MI), è la sede italiana del Gruppo.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here