Smart machine e digitalizzazione degli impianti di produzione

307

La monografia Smart machine, i 5 trend del 2022 spiega nel dettaglio come si presenta una smart machine in fabbrica, quali tecnologie vengano impiegate e suggerisce il migliore approccio per accompagnare le aziende verso la digitalizzazione.

Gli ultimi dieci anni hanno portato notevoli progressi tecnologici. L’impatto di questi progressi è stato diretto sui processi e sui modelli di business degli OEM (costruttori di macchine). In definitiva, hanno cambiato il concetto stesso di vendibilità delle loro tecnologie. La convergenza IT/OT, in particolare, ha aumentato la necessità di migliorare il flusso informativo fra macchinari di produzione e magazzino. In questo nuovo contesto, le smart machine sono proprio quelle macchine che, integrate con sensori, Cloud computing e connettività, possono abilitare un libero flusso di comunicazione fra i dispositivi, attraverso le piattaforme preposte.

Una smart machine che, ad esempio, utilizzi algoritmi di machine learning, può prevedere i problemi di una linea di produzione. Può tenere traccia della produzione stessa e rilevare carenze in una catena di approvvigionamento. Può anche ridurre i consumi energetici e risolvere un gran numero di problemi in totale autonomia. Questo cambiamento sta modificando profondamente il modo in cui produciamo e il risultato finale è una nuovo tipo di azienda, completamente digitalizzata.

Il ruolo delle smart machine nei nuovi contesti data-driven

Nell’attuale data driven-economy, i dati sono cruciali per stabilire un vantaggio competitivo. Questo interessa da vicino anche gli OEM, nella loro proposizione verso le aziende del comparto manifatturiero. L’epidemia di Covid-19 ha ulteriormente spinto il settore manifatturiero a rivalutare i propri processi di produzione tradizionali, guidando la trasformazione digitale e le pratiche di produzione intelligente attraverso un rinnovamento profondo delle linee di produzione, anche nell’ottica di garantire sicurezza continua a i propri dipendenti e clienti.

Con tecnologie come l’IoT, la Big Data Analytics, l’intelligenza artificiale e il machine learning, i costruttori di macchine industriali hanno oggi la possibilità di aumentare il valore della loro ampia competenza di dominio. Lo possono fare implementando digital twin, assicurando il controllo da remoto, tracciando l’intero ciclo di vita di un macchinario sulla base dei dati reali di utilizzo. In questo modo, ne ottimizzano le prestazioni o abilitano logiche di manutenzione predittiva.

Vuoi scoprire con quali tecnologie digitali i costruttori di macchine possono rispondere alle richieste di un mercato sempre più alla ricerca di soluzioni intelligenti, flessibili e sicure?

Vuoi sapere come un approccio passo passo alla digitalizzazione, attraverso “piccoli step di automazione”, con investimenti contenuti e monitoraggio continuo del ROI, può accompagnare la tua azienda verso la trasformazione 4.0?

Scarica il White Paper