L’olio estratto dai fondi di caffè può sostituire parte del burro nei prodotti da forno

198

I fondi di caffè sono il sottoprodotto del caffè più abbondante (45%) derivato dalla preparazione delle bevande e dalla produzione di caffè istantaneo. Si ottengono circa 2 kg di fondi umidi per ogni chilo di caffè preparato.

Oggi sono utilizzati soprattutto come biocarburanti, compost, mangimi e per la produzione di enzimi. Sono inoltre una buona fonte di fibra alimentare. Una ricerca ha provato ad utilizzare l’olio ricavato dai fondi di caffè per sostituire parte del burro in un impasto per biscotti.

L’olio di caffè ha buone caratteristiche aromatiche e proprietà nutraceutiche. Contiene acido linoleico, acido palmitico e quantità significative di acido stearico e oleico. I ricercatori hanno condotto i test sostituendo dal 10% al 30 % del burro solitamente utilizzato nel prodotto.

Le caratteristiche organolettiche dei biscotti finiti non sono cambiate molto, anche se i prodotti erano mediamente più fragili. La concentrazione dei fenoli totali e la quantità di antiossidanti è aumentata.