Il valore della maturità digitale per la sicurezza alimentare

101
Rob Rogers, Consigliere esperto per la sicurezza e le normative del settore alimentare di METTLER TOLEDO.

A seguito della modernizzazione della filiera alimentare e della crescente domanda di maggiore trasparenza sulla sicurezza alimentare, la digitalizzazione nelle aziende alimentari è sempre più richiesta. Rob Rogers, Consigliere esperto per la sicurezza e le normative del settore alimentare di METTLER TOLEDO, ritiene che questa sia un’opportunità per generare valore per l’azienda.

La maturazione digitale per la sicurezza alimentare è un termine con cui i produttori alimentari dovranno acquisire familiarità, se non l’hanno già fatto. Qualsiasi discussione in merito deve iniziare rispondendo a due domande: in primo luogo, che cos’è la maturazione digitale per la sicurezza alimentare? In secondo luogo, perché è importante?

La prima risposta si articola in due parti. La sicurezza alimentare è un concetto ben noto: è, o almeno dovrebbe essere, una delle maggiori priorità per qualsiasi azienda alimentare. Per maturazione digitale, in questo contesto, si intende la crescente digitalizzazione dei processi di sicurezza alimentare (compresa la relativa documentazione) lungo l’intera filiera. Ciò comporta la raccolta, la conservazione e la condivisione dei dati tra i partner della filiera al fine di garantire una migliore conformità legislativa e normativa. La digitalizzazione offre inoltre maggiore trasparenza e più funzionalità di Track & Trace, oltre a garantire una produzione più efficiente.

Passiamo ora alla seconda domanda: perché è importante la maturazione digitale per la sicurezza alimentare? È evidente che il settore si sta già muovendo in questa direzione. Sia le autorità normative che i clienti (ad esempio i rivenditori) richiedono trasparenza alle aziende alimentari. Si tratta, quindi, di un cambiamento inarrestabile. Ai requisiti delle autorità normative e dei clienti si aggiunge un’ulteriore dimensione: grazie alla trasformazione digitale e alla conseguente maturazione digitale per la sicurezza alimentare, le aziende potranno operare in modo più produttivo, efficiente e redditizio.

Questo è il punto chiave per capire quale valore possa essere generato dalla maturità digitale per la sicurezza alimentare per le aziende di questo settore. Il valore è fondamentale perché intraprendere questo percorso comporta dei costi. Il cambiamento comporterà sicuramente investimenti in infrastrutture digitali, sistemi avanzati di lavorazione e ispezione prodotti, che consentiranno di implementare standard migliori sia in materia di sicurezza alimentare che di maturazione digitale.

Ad esempio, i sensori e i controlli di temperatura installati nei punti critici di controllo, quali le aree di conservazione e trasporto, forniscono dati reali che dimostrano che le buone pratiche riducono i rischi di contaminazione biologica e batterica. La tecnologia di ispezione prodotti più recente comprende un software per la raccolta automatica dei dati, l’analisi e il collegamento in rete mediante applicazioni basate su cloud o blockchain.

È importante comprendere che questi costi iniziali saranno presto più che ammortizzati dal valore che i produttori alimentari realizzeranno attraverso la maturazione digitale per la sicurezza alimentare. Una parte del valore, come vedremo, è più o meno immediatamente quantificabile, mentre altri aspetti della maturazione digitale per la sicurezza alimentare sono forse meno tangibili, ma comunque sempre importanti.

In conclusione

La digitalizzazione della documentazione dei processi di sicurezza alimentare offre valore in aree quali l’efficienza delle linee di produzione, il controllo qualità, la conformità normativa e la trasparenza della filiera. Va detto sin dall’inizio che ogni produttore alimentare è diverso dagli altri, pertanto le sfide, i costi e il valore che può essere ottenuto grazie alla maturazione digitale per la sicurezza alimentare saranno specifici per ciascuna azienda. Ciò nonostante, è comunque possibile individuare alcune aree comuni per cui si può generare valore. Considerate questi aspetti:

Riduzione dei costi di produzione: i sistemi digitali sono in grado di eseguire il monitoraggio continuo di aree quali produzione, ispezione prodotti, gestione della logistica e pianificazione delle risorse. Le notifiche automatiche possono segnalare trend negativi delle prestazioni che possono essere rapidamente corretti per migliorare i risultati. A sua volta, tutto ciò potrebbe ridurre i costi dovuti a problemi come gli sprechi di prodotto e i tempi di fermo non programmati. Potenziale risparmio stimato: 5%.

Riduzione del tempo di accesso ai dati critici per la produzione: il monitoraggio continuo e la raccolta automatica dei dati da parte dei sistemi digitali offrono una visibilità immediata sui dati e consentono ai responsabili di risolvere i problemi, riducendo i tempi di generazione dei report e garantendo un utilizzo più produttivo e sicuro delle risorse del personale. Grazie alla minore necessità di presenza degli operatori nel reparto di produzione, viene incoraggiata la produzione “a luci spente”. Potenziale risparmio stimato: 15%.

Riduzione dei costi di gestione dei prodotti con problemi di qualità: i sistemi digitali sono in grado di fornire una documentazione automatica senza supporti cartacei, relativa ai prodotti espulsi e necessaria per la conformità, con informazioni raggruppate per report e analisi dei trend. Ciò permette anche di ridurre le rilavorazioni grazie all’identificazione precoce di rischi potenziali per la sicurezza alimentare. Potenziale risparmio stimato: 11%.

Riduzione dei costi di gestione degli audit e della conformità: i sistemi digitali sono in grado di eseguire un monitoraggio continuo di macchinari/processi in aree quali gestione della produzione, ispezione prodotti e logistica, eliminando la necessità di raccogliere e preparare manualmente i documenti necessari per gli audit. Le aziende possono beneficiare dell’acquisizione continua dei dati relativi alla conformità, rendendo la preparazione e l’accesso a report e documenti per gli audit più rapido, efficiente e meno soggetto a errori e dati mancanti. È quindi possibile evitare potenziali sanzioni. Potenziale risparmio stimato: Costi del personale: 35%; Sanzioni: 100%.

I calcoli completi alla base di questi esempi sono riportati nell’Allegato A del libro bianco Food Safety Digital Maturity di METTLER TOLEDO. Il libro bianco descrive i vantaggi evidenti in termini di profitti e include anche esempi di valore, meno facilmente quantificabile ma non per questo meno importante, che le aziende alimentari possono ottenere dall’implementazione della maturazione digitale per la sicurezza alimentare,

come la possibilità di dotare la filiera di tracciabilità completa per ogni prodotto. Ciò contribuisce a soddisfare i requisiti di conformità normativa e dei clienti (ad esempio i rivenditori). Nel caso in cui si verifichi un problema e sia necessario effettuare un richiamo di prodotto, la digitalizzazione permette alle aziende di eseguire più rapidamente un’analisi della causa principale e un richiamo più mirato. Questo potrebbe consentire di rimuovere lotti più piccoli di prodotti difettosi, anziché richiamare volumi maggiori solo per aumentare la sicurezza. L’esempio mostra i vantaggi della riduzione di costi e sprechi, oltre a quelli derivanti da una protezione del marchio e da relazioni con la filiera migliori.

Un ulteriore vantaggio intangibile della maturazione digitale per la sicurezza alimentare è offerto dal monitoraggio continuo dei processi di sicurezza alimentare, grazie al quale le aziende possono garantire la massima qualità dei prodotti finali. A diversi livelli aziendali, la grande quantità di dati generata dalla digitalizzazione fornisce agli operatori e ai responsabili informazioni preziose sulle effettive prestazioni di produzione, che possono tradursi in un migliore processo decisionale con un impatto positivo sul futuro del business.

Per iniziare

Il valore che i produttori alimentari possono ottenere grazie alla maturazione digitale per la sicurezza alimentare è significativo e interessa diversi aspetti del business. Come già accennato, è probabile che vi siano dei costi iniziali, necessari per la realizzazione dell’infrastruttura digitale e per garantirne l’integrazione con una strategia di digitalizzazione complessiva sviluppata per assicurare una collaborazione efficace e ottimale con i partner della filiera.

Il fattore costo non deve essere considerato un ostacolo. Come abbiamo visto, la maturazione digitale per la sicurezza alimentare consente ai produttori alimentari di ottenere molto di più in termini di valore nel lungo periodo. I produttori temono anche che il progetto sia troppo difficile da implementare e non sanno come iniziare. Tutto ciò è comprensibile, ma anche questi aspetti non devono essere visti come ostacoli impossibili da superare.

La maturazione digitale per la sicurezza alimentare può sembrare complicata, ma i concetti alla base sono in realtà molto semplici e possono essere riassunti in tre fasi:

  • Collegare i dispositivi
  • Raccogliere dati rilevanti in materia di sicurezza alimentare
  • Utilizzare questi dati per ottimizzare processi, reti e relazioni con la filiera

Non esiste un modello esatto per il percorso della maturazione digitale della sicurezza alimentare. Ogni organizzazione è diversa, ha un suo ruolo specifico da svolgere, definito dal tipo di impatto sulla sicurezza alimentare all’interno della filiera, e un suo punto di partenza specifico, basato sull’attuale livello di maturazione digitale.

Vi sono diverse azioni chiave che tutte le aziende possono intraprendere per progredire nel proprio percorso:

  • Innanzitutto, avviare un processo di verifica dei dati esistenti in materia di sicurezza alimentare e chiedersi se si stiano raccogliendo i dati necessari per consentire la tracciabilità e la conformità alle normative.
  • Iniziare a redigere un piano strategico per le modalità di raccolta e archiviazione dei dati. Le tecnologie analogiche devono essere sostituite da quelle digitali. Laddove possibile, i processi manuali devono diventare automatici, e i dati conservati su server locali trasferiti su cloud per una maggiore connettività.
  • Indagare su eventuali lacune di competenza e iniziare a contattare i partner potenziali che potrebbero colmarle. Potrebbero essere fornitori di tecnologia per la gestione dei problemi relativi alla sicurezza alimentare, come la rivelazione di contaminanti fisici o batterici, o fornitori di infrastrutture, ad esempio aziende che operano nel settore della connettività su cloud e tramite blockchain.
  • Infine, le aziende alimentari devono riflettere su come gestire i cambiamenti culturali, che devono andare di pari passo con i cambiamenti tecnologici. Per esempio, la verifica sistematica dei macchinari deve diventare parte di questa cultura. Anziché test casuali occasionali eseguiti semplicemente per spuntare alcune caselle, occorre implementare un programma di verifiche continuo da mettere in atto regolarmente e deliberatamente; inoltre, i dati raccolti devono essere facilmente accessibili in qualsiasi momento.

Un messaggio importante da trasmettere è che i produttori devono avviare il processo di trasformazione digitale prima possibile. La maturazione digitale per la sicurezza alimentare è sempre più necessaria: i governi, le autorità normative e i clienti chiedono una maggiore trasparenza nella filiera alimentare e la digitalizzazione e l’automazione dei processi in materia di sicurezza alimentare sono state identificate come innovazioni fondamentali per i livelli di trasparenza richiesti. Per i produttori alimentari, una volta compreso che la maturazione digitale per la sicurezza alimentare può generare valore, la conclusione è molto semplice: prima inizieranno a implementare il cambiamento, prima otterranno tale valore.

Per ulteriori informazioni, cliccate qui oppure visitate il sito www.mt.com/food-safety-digital-pr

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here