Come l’ispezione prodotti contribuisce a contrastare l’aumento dei costi di produzione

140

L’aumento dei costi di produzione si sta rivelando una sfida per i produttori alimentari. Rob Rogers, Senior Advisor Food Safety and Regulation di METTLER TOLEDO, spiega come la tecnologia di ispezione prodotti possa contribuire ad attenuare l’impatto della pressione inflazionistica.

I produttori alimentari e le aziende di confezionamento europee non devono guardare lontano per trovare notizie economiche negative. L’inflazione è in aumento in tutto il continente e a settembre 2022 ha raggiunto il 10%[1], registrando una crescita rispetto al record di aprile del 7,4%[2].

Né devono guardare lontano per trovare le ragioni principali di questa spirale crescente: problemi della filiera, paesi in conflitto, scarsità di personale e l’impatto della pandemia di COVID-19 in corso.

Concentrarsi sulle soluzioni

Data la situazione, in che modo le aziende alimentari possono cercare di contrastare l’aumento dei costi dei fattori di produzione? Tutti comprendono l’importanza dei sistemi di ispezione prodotti, come quelli di controllo peso, rilevazione di metalli e ispezione a raggi-X, ai fini della conformità alle normative in materia di qualità e sicurezza dei prodotti. Il loro scopo, tuttavia, è anche quello di aumentare la produttività e controllare i costi.

Un controllo peso accurato, per esempio, può contribuire a garantire tolleranze di produzione più rigorose e ridurre gli sprechi, aiutando i produttori alimentari a ottenere la massima resa da ingredienti e materie prime costosi e migliorando le prestazioni in termini di costi.

Una configurazione ideale prevede l’utilizzo di un sistema di controllo peso dotato di celle di carico con compensazione della forza elettromagnetica (EMFR) altamente accurate, utilizzate insieme a un software statistico e di controllo tramite feedback. Ciò garantisce una pesatura accurata a velocità elevate e consente ai produttori di impostare gli esatti livelli di riempimento di una confezione per risparmiare sulle materie prime. Il controllo tramite feedback monitora il livello di riempimento e comunica automaticamente con la macchina riempitrice per garantire una verifica scrupolosa. Il software statistico registra il livello di riempimento di ogni confezione ai fini degli audit, in modo che il produttore disponga di una prova di conformità alle normative di pesatura pertinenti, come la direttiva MID (Measuring Instruments Directive).

Tecnologie di ispezione

I moderni sistemi per la rilevazione dei metalli integrano numerose funzionalità appositamente progettate per aiutare gli utenti a ridurre i costi di produzione. Esse comprendono la modalità test ridotto e i sistemi automatici di verifica, che migliorano la produttività grazie a una riduzione del numero o della laboriosità delle interruzioni della produzione. In questo modo è possibile aumentare la produttività e ridurre tempi di fermo e sprechi.

I sistemi di rilevazione dei metalli per tubazioni e a caduta sono particolarmente utili nelle fasi iniziali della produzione alimentare, per ispezionare a velocità elevate materie prime sfuse, come granuli e polveri o prodotti semiliquidi e impasti. Questi integrano inoltre dispositivi di espulsione ad alta velocità che eliminano in modo efficiente la contaminazione da metalli dalla linea di produzione.

Allo stesso modo, l’ispezione a raggi-X può essere utilizzata anche con prodotti non confezionati sfusi, per rimuovere gli ingredienti contaminati prima che vengano eseguiti ulteriori processi a valore aggiunto in fase di produzione. In questo modo è possibile ridurre molti sprechi e risparmiare sui costi lungo la linea, riducendo il numero di prodotti che devono essere scartati, oltre al tempo e ai costi di manodopera associati alle interruzioni della produzione.

Nel caso dei prodotti confezionati, l’ispezione a raggi-X consente anche di risparmiare sui costi, permettendo di ispezionare ed espellere singoli prodotti contaminati, invece di dover scartare multi-pack interi quando solo una parte della confezione è contaminata. Agli sprechi alimentari si sommano quelli del materiale di confezionamento: un altro costo di produzione che le aziende devono tenere sotto controllo.

Digitalizzazione

Un altro fattore da considerare è l’impatto della raccolta e della memorizzazione automatiche dei dati sulle linee di produzione, offerte dai più recenti sistemi di ispezione prodotti. La raccolta automatica dei dati è sempre accessibile, accurata e aggiornata e può essere considerata una base affidabile per la conformità agli standard. Può inoltre fornire informazioni utili su come e dove è possibile migliorare ulteriormente efficienza e produttività, ottenendo potenziali risparmi di tempo e denaro.

Se è vero che la digitalizzazione non è priva di costi, in termini di investimento in sistemi nuovi o aggiornati, le potenziali efficienze che si possono ottenere dalle tecnologie più recenti si traducono in un ROI relativamente rapido. Inoltre, una manutenzione e un’assistenza tecnica migliori portano a una riduzione dei tempi di fermo e a un maggior numero di ore di prestazioni ottimali dello strumento.

In conclusione, quella contro l’aumento dei costi è una battaglia costante per le aziende alimentari. Sempre più spesso, devono trovare soluzioni intelligenti e un nuovo approccio alla tecnologia di ispezione prodotti può certamente aiutarle a limitare i costi di produzione.

Prendete parte al seminario online del 17 novembre per scoprire come la tecnologia di ispezione prodotti possa contribuire a contrastare l’aumento dei costi della produzione alimentare.

Per iscriverti al seminario clicca qui

[1] https://ec.europa.eu/eurostat/statistics-explained/index.php?title=Inflation_in_the_euro_area#:~:text=Euro%20area%20annual%20inflation%20is%20expected%20to%20be,2022%2C%20up%20from%209.1%20%25%20in%20August%202022.

[2] https://www.cnbc.com/2022/05/31/euro-zone-inflation-hits-yet-another-record-high-as-food-and-energy-prices-soar.html

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*