IMA Ilapak e Maison Le Goff vincono gli Oscars de l’Emballage nella categoria “Packaging Primario”

166

Anche quest’anno, IMA Ilapak vince gli Oscars de l’Emballage grazie alla macchina DELTA. IMA Ilapak e Maison Le Goff portano sul mercato un packaging per biscotti dolci e salati realizzato per il 75% in carta, riducendo l’uso di plastica di 1500 tonnellate.

In occasione degli Oscars de l’Emballage 2022, IMA Ilapak ha collaborato con Maison Le Goff, produttore di cookies biologici e di biscotti salati, dopo aver già vinto il contest nel 2021 nella stessa categoria (Packaging Primario), grazie alla sua confezionatrice verticale VEGATRONIC, dotata di una particolare configurazione dedicata all’utilizzo di film a base di carta.

IMA Ilapak e Maison Le Goff hanno così ottenuto l’Oscar de l’Emballage 2022 nella categoria «Produzione – Meccanizzazione – Packaging primario », grazie all’insacchettatrice orizzontale DELTA dotata della particolare impostazione che permette di lavorare la carta.

Questa collaborazione ha un forte impatto sul reparto biscotti dei supermercati francesi, perchè permetterà di ridurre la quantità di plastica usata per confezionare biscotti di 1500 tonnellate. Inoltre, costituisce un ulteriore avanzamento nel contesto della transizione ecologica promossa dalla legge francese AGEC (Loi Anti-gaspillage pour une économie circulaire). La collaborazione è caratterizzata da 2 innovazioni principali:

  • IMA Ilapak ha sviluppato una specifica configurazione sulla gamma di confezionatrici orizzontali DELTA caratterizzata dalla testa di saldatura di tipo Long Dwell. Grazie a determinati accorgimenti tecnici, la macchina può gestire una varietà di materiali sostenibili e riciclabili come i film a base di carta; tutti analizzati, testati e validati da IMA Open Lab. Grazie anche al convogliatore progettato e brevettato per gestire film di nuova generazione, IMA Ilapak progredisce anno dopo anno con lo scopo di avvicinare sempre più le velocità raggiunte dalle pellicole non riciclabili, purtroppo usate ancora con troppa frequenza.
  • Maison Le Goff, invece, ha deciso di sostituire i sacchetti e le vaschette di plastica dei suoi cookies e biscotti salati con un nuovo packaging composto per il 75% da carta e con vaschette in cartone già pronte per essere servite: in Francia, il tutto può essere poi riciclato nella raccolta della carta. Nonostante questi nuovi sacchetti più sostenibili, i biscotti mantengono una durata di conservazione identica a quella che si ottiene con i sacchetti in plastica.
Da destra a sinistra: Grégoire Duvot, Direttore Generale Ilapak France; Marie-Laure Jarry, Direttrice Generale Maison Le Goff; Jean-Marc Doré, Presidente di Groupement des Equipementiers du Process et du Packaging.

Grégoire Duvot, Direttore Generale di IMA Ilapak France, dichiara: «Questo Oscar de l’Emballage 2022 rappresenta un riconoscimento non solo per gli sforzi di tutto il nostro personale che si occupa dello sviluppo tecnico, ma anche per tutti i team che si impegnano ad accompagnare al meglio i nostri clienti nel loro percorso di transizione ecologica».

Marie-Laure Jarry, Direttrice Generale di Maison Le Goff, sottolinea che «Maison Le Goff e IMA sono state premiate per questa innovazione tecnica e per il nuovo packaging sviluppato, che ha permesso di portare in anteprima nel reparto dei biscotti dolci e salati un packaging più virtuoso, caratterizzato da un sigillo perfetto per la sicurezza alimentare dei nostri prodotti».

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*