Depurazione e trattamento delle acque di processo

348

Nel settore conserviero il trattamento delle acque reflue riguarda principalmente quelle derivanti dalle operazioni di lavaggio, cottura e pulizia degli impianti oppure quelle prodotte nei locali di lavorazione.

Per la depurazione delle acque di processo, STA è in grado di offrire qualunque tecnologia: sistemi a fanghi attivi, impianti MBBR a biomassa adesa a letto fluido, reattori integrati a comparti di filtrazione su membrana MBR.

Gli impianti biologici a fanghi attivi, per esempio, sono alimentati dall’azione depurativa dei microrganismi che si nutrono della parte organica contenuta nel refluo provocando la degradazione delle sostanze inquinanti. La tecnologia SBR a ciclo discontinuo è invece un sistema flessibile da realizzare anche con sistemi modulari prefabbricati per permettere variazioni di flusso e volume della vasca.

Gli impianti sono dimensionati su carichi inquinanti specifici e si adattano all’ambito industriale perché poco soggetti alle variazioni di carico (idraulico e organico) tipiche delle produzioni agroalimentari. Facili da gestire grazie al funzionamento automatizzato, sono governati da un sistema di controllo con plc attivo anche da remoto.

    Richiedi maggiori informazioni










    Nome*

    Cognome*

    Azienda

    E-mail*

    Telefono

    Oggetto

    Messaggio

    Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*