Oscar dell’Imballaggio 2014: solo design di qualità

2164
Oscar dell'Imballaggio 2014
Oscar dell’Imballaggio 2014

L’edizione del contest Oscar dell’imballaggio 2014 è dedicata al Quality Design ed è organizzata in collaborazione con la Scuola del Design del Politecnico di Milano. Cinque sono i progetti premiati per design, ambiente e innovazione tecnologica. Oggetto di valutazione è stata la qualità progettuale del packaging, riferita all’equilibrio e all’armonizzazione delle dimensioni comunicative, strutturali e funzionali. Rivolgendo una particolare attenzione nei confronti del destinatario/utente, sono state valutate le innovazioni nel linguaggio grafico e nell’uso degli elementi comunicativi progettati per esprimere e rafforzare l’identità di marca e di prodotto, così come i valori a essi associati come la comunicazione al servizio della sostenibilità ambientale. Sono stati altresì considerati gli aspetti riferiti all’accessibilità e all’inclusività del packaging: le innovazioni che facilitano l’accesso al prodotto e al suo utilizzo, attraverso una chiara ed efficace articolazione comunicativo-strutturale e un’attenta qualità delle informazioni espresse, secondo anche una prospettiva di utenza allargata come nel caso del design for all. Il contest gode del patrocinio di Conai (Consorzio nazionale Imballaggi), Ipack-Ima2015 e di Altroconsumo. I vincitori spaziano in diversi campi di applicazione, dal food e beverage, settori sempre preponderanti tra le nuove soluzioni presentate al concorso. La massiccia presenza di packaging per prodotti alimentari e, in particolare, bevande si spiega facilmente considerando che oltre il 70% del packaging prodotto in Italia viene utilizzato complessivamente in questi due settori. L’Italia, con un fatturato di circa 29,3 miliardi di Euro, rappresenta il 6% della produzione mondiale, collocandosi tra i dieci paesi maggiori produttori di packaging. Nel 2012, il settore nazionale dell’imballaggio ha rappresentato il 3,6% del fatturato dell’industria manifatturiera e l’1,8% del PIL (valori a prezzi correnti). La Giuria ha proclamato vincitori della 57esima edizione dell’Oscar dell’imballaggio:

O_I

HELIX – AMORIM e O-I – QUALITY DESIGN. HELIX consente semplici e ripetibili operazioni di apertura e richiusura. Il nuovo concept twist to open combina un tappo in sughero, dal design ergonomico e una bottiglia in vetro, con una filettatura interna posizionata nel collo, creando così una soluzione di packaging sofisticata e dalle elevate performance.  Unisce qualità, facilità d’uso, sostenibilità e immagine premium. Motivazione della giuria È un connubio felice tra materiale ed elementi: da un lato un tappo in sughero scanalato progettato in modo da inserirsi alla perfezione, dall’altro una bottiglia appositamente progettata che lo accoglie. La combinazione delle scanalature – nel tappo e nell’imboccatura – agevolano la fase di apertura e richiusura delle bottiglie di vino aumentandone il contenuto di servizio. L’attenzione al dettaglio arriva a garantire anche la qualità sonora, mantenendo il suono distintivo emesso in fase di stappatura.

illy

REFILLY 200GR – ILLYCAFFE’ – QUALITY DESIGN. Refilly è la nuova ricarica di caffè del barattolo in latta illy da 250g. E’ una vera innovazione, brevettata, nel mercato del caffè macinato, poiché è la prima e unica confezione in poliaccoppiato PP-AL a 5 strati in grado di garantire la pressurizzazione. Motivazione della giuria All’imballaggio viene riconosciuto il ruolo di “traghettatore” dell’utente verso una maggiore attenzione ambientale. Il refill introduce infatti nuovi comportamenti nel consumatore abituale che non intende rinunciare alla latta, ma che non vuole neppure ripetere l’atto di acquisto a scapito della prima. La confezione-refill rappresenta una sintesi virtuosa tra soluzioni tecniche, qualità estetica, efficienza dei materiali e, in particolare, reinterpreta le peculiarità – nella forma e nella grafica – del sofisticato barattolo Illy, mantenendo un forte legame con l’identità di marca. Teatrapak

SEPARABLE TOP – TETRAPAK ITALIANA – Sezione Speciale Ambiente. La confezione di Tetra Pak presenta una fustellatura nella parte alta del corpo in cartone che consente, con una semplice pressione, di introdurre il pollice e staccare la calotta dal corpo in modo separato le due parti. Risulta più facile piegare il corpo di cartone e risparmiare spazio nel bidoncino domestico. Motivazione della giuria La progettazione dell’imballaggio mediante un pre-taglio permette un’agevole separazione della calotta dal corpo del contenitore rappresentando un progresso importante nella facilitazione delle operazioni di conferimento dell’imballaggio nella raccolta differenziata e nell’avvio al riciclo dei contenitori in poliaccoppiato rigido. Newbox_ok

LATTINA TWIST CAN – NEW BOX – Sezione Speciale Tecnologia. Una lattina tre pezzi  twist can, idonea per ogni tipo di bevanda, piatte o in pressione. Il barattolo è 100% acciaio, di cui il 56% da riciclato. E’ monocomponente, sicuro, igienico e con il plus della richiudibilità. Inoltre la sua forma quadrata, appositamente studiata, lo rende space-saver. Motivazione della giuria La lattina in acciaio – un materiale garanzia di sicurezza e igiene – rappresenta un’innovazione, per il settore bevande grazie alla struttura originale e all’incremento di servizio. La sezione quadrata che connota la confezione conferendole un’identità solida, permette, dal punto di vista funzionale, di favorire un risparmio di spazio in fase di stoccaggio e trasporto. Sealed air

CRYOVAC DARFRESH FRESH+ SEALED AIR – PREMIO SPECIALE OVER ALL. Il sistema permette l’utilizzo della porzione singola senza dover aprire le restanti che possono essere riposte nel frigo o nel congelatore. L’effetto “seconda pelle” dei film barriera rispetta i contorni del prodotto e si presta all’esposizione verticale. Le confezioni mono porzione e multipack, con apertura facilitata, sono ermetiche e mantengono inalterate le caratteristiche del prodotto. Nel caso delle carni, il processo di frollatura continua nella confezione, migliorandone la tenerezza. Motivazione della giuria Il packaging è la risultante di un processo che dalle soluzioni tecniche giunge all’innovazione progettuale. Offre al consumatore finale una confezione semplice ma fortemente funzionale che garantisce un allungamento della shelf life del prodotto attraverso la gestione di porzioni singole. Il multipack, realizzato con un materiale alleggerito che mantiene prestazioni elevate, consente il consumo delle porzioni necessarie ed evita inutili sprechi.