Annullata l’applicazione della legge che obbliga ad indicare le calorie sui menù dei ristoranti

1885

IAH00114F02.tif

A larga maggioranza, i deputati statunitensi hanno votato, all’interno di un decreto omnibus, un emendamento che ha eliminato la data di entrata in vigore della legge federale che obbliga le catene di ristorazione, pizzerie, gastronomie e negozi di alimentari ad indicare il contenuto calorico dei piatti pronti proposti, stampandolo sul menù o su cartelli ben visibili esposti nel locale. Chi vende online ha l’obbligo di indicare le calorie sul sito. La legge avrebbe dovuto entrare in vigore il 1 dicembre prossimo per tutte le catene con più di 20 punti vendita sul territorio nazionale. L’emendamento ha eliminato questo termine senza stabilirne uno nuovo.