Sviluppo di un sistema automatico per il controllo della corretta chiusura e sigillatura della pizza confezionata

191

L’ispezione della chiusura e della sigillatura è una delle fasi più importanti del controllo qualità della pizza confezionata. Questa operazione viene generalmente effettuata da operatori umani che, però, non sono in grado di ispezionare tutte le confezioni di una linea di produzione.

Per superare questa limitazione, in uno studio recente, effettuato da un gruppo di ricercatori spagnoli (Banús et al., 2021), viene proposta l’implementazione di un sistema di visione computerizzata. In particolare, quest’ultimo si basa sulla tecnologia a scansione lineare e l’imaging iperspettrale per garantire l’acquisizione di tutte le informazioni rilevanti, indipendentemente dalla marca della pizza, dal suo condimento e dalle caratteristiche del film per il confezionamento.

Il software prevede le seguenti tre fasi: (i) controlli base, (ii) identificazione della regione di sigillatura e (iii) preparazione dei dati per la classificazione del prodotto. Il sistema è stato, quindi, testato in laboratorio ed in condizioni industriali, confrontandone la performance con quello del tradizionale metodo manuale ed utilizzando campioni con due differenti condimenti, appartenenti a tre diverse marche commerciali.

I test hanno permesso di dimostrare che lo strumento sviluppato è altamente performante, con valori di precisione superiori al 99%. Infine, gli autori evidenziano che il sistema di visione computerizzata è in grado di raggiungere una velocità di ispezione pari al doppio rispetto a quella ottenuta con il metodo manuale, garantendo la valutazione di tutti i prodotti della linea di produzione e, perciò, una sua implementazione a livello industriale è auspicabile per migliorare il controllo qualità della pizza confezionata.

Riferimenti bibliografici: Banús et al., IEEE Access, 9, 2021, 167267-167281.