Nuove stampanti a trasferimento termico

249

Videojet Technologies Inc., leader mondiale nella produzione e fornitura di sistemi per la codifica, la marcatura e la stampa, aggiunge oggi due stampanti a trasferimento termico (TTO) tra i prodotti della Serie DataFlex®, marchio ben noto nel settore. Le nuove DataFlex 6320 e DataFlex 6420 sono state progettate per soddisfare un’amplissima gamma di applicazioni di imballaggio ed etichettatura flessibili nel confezionamento degli snack, dei prodotti da forno, delle carni e del pollame, dei dolciumi e di altri settori. DataFlex 6320, disponibile nei formati di larghezza di stampa da 32 mm e 53 mm, è concepita per garantire bassi costi di gestione e rappresenta la soluzione ideale per applicazioni a velocità moderata (inclusi lo stampaggio, il riempimento e la sigillatura verticali). La soluzione DataFlex 6420, caratterizzata invece da prestazioni elevate, offre una produttività maggiore per garantire applicazioni di marcatura più veloci. Disponibile nei formati di larghezza di stampa sia da 53 mm che da 107 mm, DataFlex 6420 è in grado di soddisfare applicazioni che spaziano dallo stampaggio, riempimento e sigillatura orizzontali ultraveloci, fino alle applicazioni di codifica in formati grandi che implicano una notevole presenza e quantità di contenuto. Entrambi i modelli offrono funzionalità avanzate per migliorare la produttività: per esempio, un rullo di ribbon standard dalla capacità elevata e funzionalità di risparmio del foil stesso in grado di assicurare una produttività della linea che non ha eguali, considerando la lunghissima autonomia della stampante e la limitatissima necessità di sostituzione del ribbon. I nuovi prodotti TTO di Videojet sono fondamentalmente semplici da utilizzare e includono di serie la soluzione Code Assurance per l’Integrità del codice. L’integrità del codice di Videojet offre funzionalità avanzate che consentono praticamente di eliminare gli scarti di prodotti e le rilavorazioni causati da errori di codifica, in quanto tali funzionalità assicurano che venga sempre stampato il codice corretto sul prodotto corretto.

 VANTAGGI IN TERMINI DI UPTIME E PRODUTTIVITÀ

DataFlex 6320

Le soluzioni Videojet DataFlex 6320 e DataFlex 6420 presentano l’ormai collaudato e brevettato sistema “clutchless” di traino del ribbon, tipico di tutta la gamma DataFlex. Presente su migliaia di stampanti operative, questo sistema brevettato è completamente controllato dal software, e per questo non richiede alcun dispositivo meccanico come bracci oscillanti, codificatori o celle di caricamento per controllare lo spostamento e la tensione del ribbon. Questo garantisce che, anche quando l’applicazione richieda la stampa di piccoli codici a velocità elevate o di codici in formato grande contenenti molti dati, non possa mai esserci nessun fermo non pianificato dovuto a corrugamento o rottura del ribbon. Inoltre, le stampanti Videojet DataFlex 6320 e DataFlex 6420 offrono di serie un ribbon da 1.200 metri, quindi di lunghezza e capacità elevata, in grado di consentire fino a 9.000 stampe in più anche rispetto ai ribbon di massima lunghezza di cui dispongono i concorrenti (1.100 metri). “Il nostro sistema unico di traino del ribbon consente di eliminare i bracci oscillanti suscettibili di errore e che peraltro occupano uno spazio notevole all’interno dell’alloggiamento del ribbon. Ciò significa che, per stampanti dalle dimensioni simili, siamo in grado di offrire un ribbon da 1.200 metri di altissima qualità, mantenendo le stesse dimensioni dei prodotti della generazione precedente. E questo inoltre assicura ai nostri clienti la massima produttività tra una sostituzione del ribbon e quella successiva, riducendo al tempo stesso al minimo l’ingombro di spazio occupato sulla linea” spiega Andy Millar, Business Unit Manager di Videojet. “E, oltre ai vantaggi in termini di produttività in senso stretto, esistono vantaggi indiretti, relativi per esempio alla necessità di effettuare un numero minore di ordini di fornitura, nonché vantaggi ambientali per i minori sprechi correlati all’imballaggio”.

UN CODICE CORRETTO

Gli errori di codifica possono significare inutili sprechi, rilavorazioni, multe e danni potenziali al brand e ai profitti del produttore. Gli errori che più comunemente si verificano sono, per esempio, codici a cui manca una cifra, date inesistenti, codici apposti sul prodotto sbagliato ed errori di digitazione. Questi errori banali ma costosi sono spesso il risultato dell’interazione dell’operatore e possono essere eliminati tramite un miglioramento del processo complessivo. Le stampanti Videojet 6320 e DataFlex 6420 sono dotate delle funzionalità di Integrità del codice che prevengono proprio gli errori di interazione e mantengono la linea del cliente produttiva, oltre a tutelare l’affidabilità e l’immagine complessiva del marchio. L’operazione di selezione delle informazioni corrette da stampare sui prodotti può essere ulteriormente semplificata tramite l’utilizzo di uno scanner USB (opzionale), in grado di analizzare e selezionare le informazioni sul lavoro di stampa appropriate che sono state memorizzate nella stampante.

USABILITÀ IMMEDIATA E INTUITIVA

DataFlex 6420

Videojet DataFlex 6320 e DataFlex 6420 sono progettate per ridurre al minimo e semplificare al massimo le interazioni dell’operatore, in modo da dedicare meno tempo alla stampante e più tempo alla massimizzazione della produttività sulla linea. Gli operatori accedono a tutte le operazioni più comuni effettuando non più di cinque “tocchi”, utilizzando un’interfaccia touchscreen a colori molto leggibile e caratterizzata da un ampio schermo. Le funzionalità di diagnostica integrate velocizzano e semplificano la risoluzione dei problemi. Inoltre, quando arriva il momento della sostituzione del ribbon (non frequente, come si è detto, ma necessaria), le stampanti DataFlex 6320 e DataFlex 6420 garantiscono all’operatore il più semplice dei cambi, sempre grazie al sistema esclusivo e brevettato di traino del ribbon. Nel processo di sostituzione del ribbon vengono infatti impiegati solo 2 rulli (a differenza dei rulli aggiuntivi, dei bracci oscillanti, degli encoder e delle celle di caricamento presenti nei prodotti TTO dei concorrenti). “Videojet è costantemente impegnata nel fornire soluzioni di codifica e di marcatura in grado di ottimizzare la produttività delle stampanti, per garantire che i nostri clienti siano sempre produttivi ai massimi livelli” racconta Andy Millar. “Con l’introduzione dei modelli DataFlex 6320 e DataFlex 6420, Videojet ha fornito ai clienti due soluzioni eccezionali per soddisfare l’ampia gamma di applicazioni di codifica su imballaggi flessibili. Infatti, entrambi i modelli sono dotati di serie di un sistema brevettato “clutchless” di traino del ribbon, di un ribbon della lunghezza di 1.200 metri e delle funzionalità integrate di Code Assurance. Ed è proprio la sinergia di queste funzionalità che garantisce ai nostri clienti notevoli vantaggi di produttività: proprio quei vantaggi che sono fondamentali per consentire il conseguimento degli obiettivi operativi e produttivi di ogni cliente”.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here