Torna l’obbligo di indicare in etichetta lo stabilimento di provenienza del prodotto

299

shutterstock_12162265
Approvato dal Consiglio dei ministri, il Ddl che contiene deleghe al governo per l’adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni di 6 Regolamenti europei tra questi il Reg. 1169/2011/UE sulla fornitura di informazioni sugli alimenti ai consumatori e la Dir. 2011/91/UE sulle diciture o marche che consentono di identificare la partita alla quale appartiene una derrata alimentare. Per gli alimenti prodotti in Italia e destinati al mercato italiano, tornerà l’obbligo di indicare lo stabilimento di produzione o confezionamento. Il provvedimento dovrà essere autorizzato dalla UE. L’Italia insisterà sulla legittimità dell’intervento in applicazione di quanto previsto dall’art. 38 del Reg. n. 1169/2011/UE, motivandola con ragioni di una più efficace tutela della salute dei consumatori.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here