Contaminazione: come prevenirla?

228

È possibile con strumenti certificati, progettati e costruiti ad hoc per lavorare in aree soggette a standard igienici molto elevati.

Nel settore produttivo food & beverage la contaminazione incrociata incide sulla qualità dei prodotti e può persino causarne il richiamo dal mercato. Ma strumenti progettati secondo principi Hygienic Design prevengono efficacemente la contaminazione, assicurando anche la conformità alle normative più esigenti. Per questo, i produttori alimentari chiedono macchine e attrezzature costruite secondo standard industriali ben precisi: materiali di elevata qualità e adatti al contatto, superfici lisce che facilitino la pulizia, corrispondenza alle normative.

Scopri di più. Scarica la guida sulla pesatura in ambienti regolamentati

 

Norme di buona fabbricazione

Le normative in vigore forniscono una guida utile per garantire la sicurezza e l’efficacia dei prodotti. In merito al design e all’utilizzo degli strumenti, alcune tra le principali autorità in materia, tra cui FDA e GFSI (Global Food Safety Initiative), danno indicazioni uniformi nelle loro guide sulle GMP (Good Manufacturing Practice). Tutte concordano nello stabilire che gli strumenti e le macchine devono essere progettati specificamente per l’uso previsto, prevenire la contaminazione del prodotto e consentire una pulizia agevole e veloce ma profonda.

Hygienic Design

Progettare e costruire secondo criteri Hygienic Design è una vera e propria opportunità per le aziende, perché gli utilizzatori scelgono solo le macchine e le attrezzature che consentono di migliorare l’efficienza dei processi e garantire la sicurezza dei prodotti. L’Hygienic Design è quindi uno dei principali requisiti per le imprese, sia per garantire prodotti di qualità sia per tutelare la reputazione del marchio sul mercato.

Le soluzioni METTLER TOLEDO

Bilance, moduli e piattaforme di pesatura sono costruiti con materiali resistenti alla corrosione, non tossici né assorbenti. La rugosità superficiale è inferiore a 0,81 micrometri per evitare l’accumulo di microrganismi. La struttura aperta facilita l’accesso per la manutenzione. Gli elementi orizzontali hanno forme arrotondate, sono privi di angoli e aree cave per impedire la raccolta di liquidi e contaminanti. Per lo stesso motivo le saldature sono lisce e continue, senza filettature aperte.

Bilance da banco e da pavimento

Le bilance da banco METTLER TOLEDO hanno display indicatore protetto IP 69K, design aperto, superfici lisce d’acciaio inox Aisi 304 e piedini igienici. Così come le bilance da pavimento, che hanno ovviamente una struttura più robusta, con barre trasversali che ne garantiscono la stabilità, piattaforma ed elementi di sostegno chiusi e saldati in modo continuo. I cavi sono nascosti all’interno, i pressacavi protetti dalla polvere e dalle infiltrazioni di liquidi.

Moduli di pesatura per serbatoi

I moduli di pesatura per serbatoi METTLER TOLEDO offrono un design igienico per quanto riguarda guarnizioni, piastre, pressacavi, celle di carico e interfacce. Il design delle guarnizioni è brevettato, e prevede giunti con aree sigillate. La struttura è autodrenante, con piastra di base angolata inox Aisi 304 e 316 priva di superfici orizzontali. Il design conico della rondella garantisce la chiusura ermetica. I pressacavi IP 69K spiccano per l’assenza di filettature esposte. Acciaio inox adatto al contatto anche per la cella di carico, con superfici lucidate (Ra 0,1 μm), forma arrotondata, etichetta incisa al laser (Ra 0,4 μm). Le interfacce sigillate (IP 69K) non prevedono contatto tra metalli per evitare la contaminazione da microrganismi. Anche i polimeri utilizzati sono idonei al contatto (FDA), a tenuta stagna con compressione controllata.

Scopri di più. Scarica la guida sulla pesatura in ambienti regolamentati

 

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*