Partnership SATO–COOKI, le etichette sono l’elemento tangibile di un processo accurato di gestione e tracciamento dei dati

94
Da sinistra S. Bizzarri (SATO), Robert Garani (Dir Comm COOKI), G. Grammatico (CEO COOKI), F. Colacicco (SATO).

A SIGEP 2024, manifestazione internazionale dedicata al FoodService Dolce, è stata presentata la soluzione di etichettatura realizzata da Cooki con la stampante FX3-LX.

Si è da poco concluso SIGEP 2024, il quarantacinquesimo salone internazionale della gelateria, pasticceria, panificazione artigianale e caffè dove si sono incontrati operatori di tutta la filiera dedicata al FoodService Dolce. È stata un’occasione per scoprire le ultimissime novità, innovazioni e tendenze della filiera di produzione dei prodotti dolci, fra cui fornitori di materie prime, macchinari, attrezzature, soluzioni per il packaging e servizi.

Fra gli espositori era presente COOKI srl, azienda informatica di Bologna che ha recentemente sviluppato un’interfaccia per integrare la stampante SATO FX3-LX con la propria soluzione dedicata alla ristorazione: un pacchetto software, disponibile tramite app, per la gestione dei dati necessari a garantire la conformità degli alimenti preparati nelle cucine con i requisiti delle normative europee.  COOKI Food Safety System, infatti, è in grado di elaborare la lista degli allergeni, la composizione e i valori nutrizionali delle ricette, quindi stampare le etichette con tutti i dettagli richiesti per garantire la sicurezza dei consumatori.

La soluzione è nata dall’esperienza di noti chef del settore dolciario che, a seguito dell’entrata in vigore del Regolamento europeo 1169/2011 hanno sentito la necessità di una soluzione semplice e intuitiva che permettesse di automatizzare la gestione delle informazioni legate al processo di elaborazione del cibo garantendo trasparenza al consumatore finale su ingredienti, scadenze, e date di preparazione senza però gravare sulle attività della cucina. La normativa definisce infatti tutti i dati che devono comparire sulle etichette (denominazione, presenza di allergeni, dichiarazioni nutrizionali, criteri di conservazione, etc) con multe, per coloro che non rispettano le regole, che possono andare da 500,00 fino a 40.000,00 Euro.

Stampante per prodotti tracciamento Horeca.

Le etichette applicate sui prodotti alimentari sono inoltre sempre più oggetto di attenzione da parte dei consumatori, che vogliono scegliere consapevolmente sulla base di aspetti salutistici. L’automazione, pertanto, è ormai imprescindibile anche nelle cucine, dove devono convivere attenzione nella scelta degli ingredienti e nella conservazione dei prodotti con rigore nella preparazione dei cibi. Le etichette, in questo contesto, sono l’elemento tangibile di un processo accurato di gestione e tracciamento dei dati.

La stampante intelligente SATO FX3 LX è particolarmente adatta all’utilizzo nelle cucine: è semplice e intuitiva da utilizzare, si pulisce facilmente e lo schermo touch screen funziona anche con guanti bagnati, senza dover ricorrere a puntatori. Non richiede l’utilizzo di un PC per gestire l’etichettatura in quanto è essa stessa un Computer, in grado di elaborare automaticamente tutte le informazioni necessarie a garantire il corretto tracciamento del processo di preparazione del cibo, coerentemente con i requisiti di HACCP. I menù a tendina e le funzioni di ricerca permettono di individuare facilmente gli ingredienti, mentre eventuali modifiche e aggiornamenti delle ricette possono essere fatte agevolmente tramite pen drive da inserire direttamente sulla stampante, senza appesantire le attività dei cuochi.

“La collaborazione con SATO ha tutte le premesse per affermarsi come una partnership di successo. A distanza di pochi mesi dallo sviluppo dell’interfaccia per collegare la stampante FX3-LX al nostro software abbiamo già ottimi riscontri dai nostri clienti. In particolare, la soluzione Food Safety System risulta essere di particolare interesse per la GDO, le ristorazioni collettive e le aziende alimentari, ma anche laboratori di pasticceria o la cucina di un ristorante. L’esigenza comune a cui noi rispondiamo? Gestire l’etichettatura interna con efficienza, velocità e senza appesantire il lavoro degli operatori alimentari”, afferma Giuseppe Grammatico, CEO e co-founder di Cooki srl.

“La partecipazione a questa importante manifestazione dedicata all’alimentazione e alla ristorazione è stata utile per la nostra azienda in quanto abbiamo potuto incontrare i nostri utenti finali: le persone che operano nelle cucine, che devono interagire con le nostre stampanti e possono in prima persona apprezzare le caratteristiche di una macchina nata per diventare uno strumento di lavoro per le cucine”, afferma Felice Colacicco, BDM – Branch Development Manager – per i materiali di consumo SATO

    Richiedi maggiori informazioni










    Nome*

    Cognome*

    Azienda

    E-mail*

    Telefono

    Oggetto

    Messaggio

    Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*