Antiossidanti, sinergia con diversi sistemi di confezionamento per incrementare la shelf-life di cereali per prima colazione

312

Come dimostrato in studi precedenti, l’impiego di antiossidanti naturali costituisce una soluzione valida e tecnicamente percorribile per rallentare i processi ossidativi nei cereali per prima colazione, limitando, di conseguenza, la comparsa di difetti sensoriali nel corso della loro conservazione. La lista degli ingredienti è uno degli aspetti sui quali è possibile intervenire per preservare le caratteristiche di un prodotto alimentare durante la sua shelf-life. Inoltre, la scelta di un packaging idoneo è da considerare con altrettanto interesse, anche in virtù del fatto che l’attuale estrema segmentazione del mercato ha portato alla proliferazione di un gran numero di alternative. Con questa prospettiva, lo scopo del presente lavoro è stato quello di esaminare il comportamento di antiossidanti naturali in cereali per prima colazione conservati per 180 giorni in confezioni commerciali differenti per i materiali impiegati: una busta in doppio film di polipropilene coestruso e stampato ed una busta in polietilene ad alta densità abbinata ad un astuccio di cartone. Su questi prodotti è stata eseguita l’analisi sensoriale qualitativa descrittiva. I risultati ottenuti evidenziano interessanti interazioni tra antiossidanti e packaging. In particolare, la confezione in polietilene si è dimostrata in grado di migliorare sensibilmente le caratteristiche sensoriali dei cereali, agendo in sinergia con gli antiossidanti impiegati.

Bibliografia
V.M. Paradiso et al., Progress in Nutrition, 13, 2011, 286-291

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here